martedì 30 settembre 2014

Treccia con crusca di avena e pochissimo lievito, a lunga lievitazione

Treccia con crusca di avena e pochissimo lievito, a lunga lievitazione

Ormai ho preso il gusto a impastare la sera tardi e infornare il giorno dopo, per avere del pane fresco, fresco da mangiare al pranzo. Anche questo ha solo 1 gr di lievito, perciò si digerisce molto bene e si sa,... il pane fatto in casa è sempre più buono !


Ingredienti :
  • 1 Kg farina 00
  • 100 g Crusca di Avena il Molino Chiavazza
  • 1 gr di lievito secco attivo
  • 4 cucchiaini sale 
  • 2 cucchiaini e mezzo zucchero
  • 600 ml acqua tiepida
  • 7 cucchiai olio d'oliva
Preparazione:

Mettere tutti gli ingredienti nella planetaria e farli lavorare per circa 10 minuti. Prendere l'impasto, raccoglierlo e aiutandovi con un pò di farina, formare una palla e metterla a lievitare per tutta la notte, (circa 9-10 ore) in un contenitore con coperchio, o coperto della pellicola alimentare.
Trascorso il tempo, prendere l'impasto, dividerlo in tre parti uguali e intrecciarli tra di loro. Mettere in una teglia foderata con carta da forno e lasciare lievitare ancora per almeno 1 ora. Infornare a 200 ° nel forno ventilato per circa 40 minuti o fino alla doratura. Dal esperienza di prima, con il vecchio forno statico, dovrebbe bastare 20- 25 minuti di cottura, o fino alla doratura.


lunedì 29 settembre 2014

Roselline blu con pasta di zucchero Kelmy

Roselline blu con pasta di zucchero Kelmy

Dopo i primi capolavori che avevo fatto, cioè, "La fattoria allegra", in pasta di zucchero, ecco anche delle roselline blu con le quale abbiamo fatto una piccola torta deliziosa. L'Azienda Kelmy nasce in Spagna grazie a Antonio Miquel Sirvent nel 1953. Come detto anche l'altra volta, essa è completamente dedicata alla fabbricazione e alla distribuzione di prodotti e materie prime di alta qualità per il settore della pasticceria e della gelateria. Kelmy garantisce nei suoi prodotti un costante controllo della qualità dei suoi prodotti, il rispetto delle ricette tradizionali, l'utilizzo di prodotti naturali, alta professionalità e tecnologia.
I suoi prodotti sono un aiuto prezioso e un risparmio di tempo per tutti coloro che amano la pasticceria ma che vogliono divertirsi a modellare tutto quello che più piace, senza pensare nemmeno a sprecare altro tempo per colorare la pasta di zucchero, perché è già del suo nei colori che si desidera. Ed ecco le nostre seconde creazioni, grazie a Kelmy !



Ingredienti :
  • pasta di zucchero blu Kelmy
  • pasta di zucchero verde
  • stampini per foglie
  • pazienza quanto basta
Preparazione :

Per fare le roselline tagliare dei cerchietti di 3 misure diverse con formine taglia biscotti , appiattirle e formare dei petali. Disporre i petali, partendo dai più piccoli, intorno ad un cornetto di pasta di zucchero, sovrapponendoli parzialmente ed aprendoli verso l'esterno. Eliminare la base del cornetto, tagliandola con un coltello.
Ed ecco pronte le roselline per decorare una torta per un giorno speciale o dei cupcake !!

Sistemate sul piatto spigolo bianco coprente di Poloplast sembrano ancora più belle! 





Torta allo yogurt con amaretti e pesche

Torta allo yogurt con amaretti e pesche

Una torta veloce da fare con un gusto inconfondibile degli amaretti che, insieme alla pesca, rendono il dolce molto gustoso. E' venuta molto soffice ed è adatta per la colazione, merenda o per finire il pasto. Non sono riuscita a fare vedere una fetta tagliata perché l'ho portata a degli amici e non sono riuscita a fotografarla. Mi dispiace comunque, perché aveva un aspetto stupendo , per non parlare del gusto .... !!! sicuramente è da fare...

Ingredienti :

  • 3 uova
  • 150 g zucchero
  • 75 g amaretti
  • 250 farina 00
  • 75 g frumina Paneangeli
  • 1 pesca grande (2 piccole) tagliata a cubettini
  • 1 bustina lievito per dolci
  • un pizzico di sale
  • 75 ml olio di girasole
  • 150 g yogurt alla vaniglia
  • 2 cucchiai zucchero di canna

Preparazione :

Lavorare con le fruste elettriche le uova insieme allo zucchero fino a che diventeranno schiumose. Unire il sale, lo yogurt, l'olio ed infine aggiungere la farina setacciata insieme alla frumina e al lievito. Mescolare, (io con la planetaria a bassa velocità), unire anche gli amaretti sbriciolati, lasciandone qualcuno per sopra e mettere il tutto nella teglia con diametro 24, unta ed infarinata , distribuire sopra le pesche, gli amaretti sbriciolati lasciati da parte, distribuire anche lo zucchero di canna e cuocere a 180° forno statico x 50 minuti circa o forno ventilato per circa 65 minuti (prova stecchino). Se dovesse scurire troppo sopra, coprire un foglio di alluminio e continuare la cottura
Tempo di preparazione : 20 minuti



venerdì 26 settembre 2014

Pan girelle doppie o farfalline !!!?....

Pan girelle doppie o farfalline !!!?....

Ormai fare il pane in casa è diventato un divertimento.... non solita ciabatta, pagnotta, filone o altro tipo classico, ma anche delle simpaticissime girelle o meglio sembrano essere delle farfalline. Con l'aggiunta di farina integrale nel impasto, le rende ancora più speciale....

Ingredienti 24 pezzi:

  • 700 gr farina 00
  • 300 gr farina integrale Molino Chiavazza
  • 75 ml olio evo
  • 4 cucchiaini sale
  • 3 cucchiaini zucchero
  • 500 ml acqua
  • 1 bustina lievito secco attivo

Preparazione:

Mettere tutti gli ingredienti nella planetaria e farli lavorare per circa 3 minuti. Prendere l'impasto, raccoglierlo e aiutandovi con un pò di farina, formare una palla e metterla a lievitare per circa 1 ora e mezza, in un contenitore con coperchio o coperto di pellicola alimentare ( io tengo il contenitore nel forno spento).
Trascorso il tempo, prendere l'impasto, stenderlo in un rettangolo di 65 x 40 cm e arrotolarlo su se stesso partendo dal lato più largo e dai due lati in modo da unirsi tra di loro. Tagliare dei tocchetti di circa 2 - 2,5 cm e sistemarli man mano nella teglia foderata di carta da forno. Lasciarli lievitare nuovamente per circa un ora, dopodiché infornare a 200 ° per circa 20 - 25 minuti o fino alla doratura. 





giovedì 25 settembre 2014

Riso basmati con fesa di tacchino, pisellini e zucchine

Riso basmati con fesa di tacchino, pisellini e zucchine

Spesso per preparare il pranzo o la cena, mi metto la domanda : oggi cosa cucino ?... dopo aver fatto un elenco di cosa potrei preparare, guardando ciò che c'è nella dispensa e quello che c'è nel frigo, magari arriva la soluzione che è tutt'altro che avevo pensato prima. Anche questo riso profumatissimo, che per la prima volta che l'ho mangiato, non l'ho trovato così buono, ma man mano preparandolo, è riuscito a conquistarmi, ha avuto il primato nel essere preparato, dall'inspirazione venuta al'ultimo momento. Il risultato ?... veloce da fare e molto gustoso e sopratutto un piatto unico, da risolvere ogni altra preoccupazione !!!

Ingredienti :

  • 320 gr riso basmati
  • 150 gr pisellini freschi
  • 1 zucchina grande (2 piccole)
  • 250 gr fesa di tacchino
  • 1/2 bicchiere vino bianco
  • 1-2 spicchi d'aglio
  • sale, pepe, olio
  • basilico fresco per decoro

Preparazione :

Cuocere il riso in abbondante acqua salata per circa 7 minuti, dopodiché unire anche i pisellini e proseguire la cottura per altri 5 minuti. Scolare e sciacquare sotto acqua fredda per fermare la cottura.
Mentre cuoce il riso, preparare anche la fesa di tacchino e le zucchine. Tagliare la carne a cubetti non troppo grandi e tagliare le zucchine in due e poi a fettine, Rosolare la fesa di tacchino in poco olio, sfumare con il vino, lasciare evaporare, dopodiché unire anche le zucchine e l'aglio. Salare, pepare e cuocere per una decina di minuti. Ora si può comporre il tutto : Versare il riso con i pisellini in una pirofila e  condire con un filo d'olio extravergine di oliva. Rovesciare anche la fesa di tacchino con le zucchine, decorare con un ciuffetto di basilico e servire !
Tempo di preparazione : 10 minuti
Tempo di cottura : 20 minuti




mercoledì 24 settembre 2014

Panini alle olive verdi

Panini alle olive verdi

Facili da fare e buoni nel mangiarli, comodi per portare anche come merenda per la scuola, in ufficio, al pic nic, più piccolini come antipasti, insomma sono buonissimi in ogni occasione !!! 


Ingredienti :

  • 600 g farina 00
  • 325 ml acqua tiepida
  • 1 bustina lievito di birra secco attivo
  • 2 cucchiaini sale
  • 1 cucchiaino e mezzo zucchero
  • 50 ml olio d'oliva
  • 150 g olive verdi

Preparazione :
Io ho messo tutti gli ingredienti nella planetaria , tranne le olive e li ho fatto lavorare per 3 minuti, dopodiché ho aggiunto le olive tagliuzzate a fettine e ho lasciato lavorare per altri 3 minuti circa.
* Per chi invece non ha la planetaria, setacciare le farine e mescolarle con il lievito. Al centro praticare una buca e versare zucchero e olio. Amalgamare il tutto con l'aiuto di una forchetta, aggiungendo poco per volta l'acqua tiepida e il sale. Lavorare l'impasto su una spianatoia infarinata per almeno 10 minuti, allargandolo con i pugni chiusi, riavvolgendolo e sbattendolo sul tavolo. Rimettere l'impasto nella terrina infarinata, coprire, chiudendo con pellicola alimentare e porlo a lievitare in luogo tiepido, fino a quando il suo volume sarà raddoppiato (circa 1 or e mezzo ). Trascorso il tempo, rilavorarlo aggiungendo anche le olive tagliate o intere, a vostro piacimento.
Dividere l'impasto in pezzi da 100 g circa e dare la forma di panino . Metterli sulla lastra foderata con carta da forno e lasciare lievitare nuovamente in un luogo tiepido per circa 1 ora e mezzo . Cuocere nella parte media del forno preriscaldato a 220° per circa 20 minuti, forno statico, o fino a quando non avranno un bel colore dorato. Sicuramente la cottura dipende molto da forno a forno. Lasciare raffreddare se avete pazienza, se no assaggiate pure un pezzettino anche caldo, anche se non fa troppo bene mangiarlo caldo - troppo buoni !!!




martedì 23 settembre 2014

Torta morbida all'olio con confettura di fragole

Torta morbida all'olio con confettura di fragole

Una torta soffice e golosa per una merenda o colazione sana e nutriente, arricchita con della confettura di fragole. Una vera delizia !

Ingredienti :
  • 225 g farina 0 di Grano Tenero Tre Grazie
  • 75 g frumina Paneangeli
  • 4 uova
  • 2 cucchiaini lievito per dolci
  • 75 ml olio di girasole
  • 150 ml latte 
  • 180 g zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • confettura di fragole
  • zucchero a velo per sopra qb
Preparazione :

Separare i tuorli dagli albumi.
Lavorare i tuorli con lo zucchero fino a diventare una crema, unire il latte, l'olio, la farina setacciata con la frumina e il lievito, la vanillina ed infine incorporare delicatamente gli albumi montati a neve  in precedenza, con un pizzico di sale.
Ungere una teglia con diametro da 24  cm ed infarinarla leggermente, togliendo la farina in eccesso. Rovesciare il composto per la torta, livellare e distribuire sopra la confettura di fragole aiutandovi da una sac a poche. Cuocere a 180° per circa 60 minuti nel forno ventilato o 45-50 forno statico. Sfornare, lasciare raffreddare e spolverizzare di zucchero a velo.
Io ho messo in due teglie più piccole che volevo sgombrare dalla cucina e la cottura di una è stata di 30 minuti e l'altra di 45 minuti. Comunque da fare sempre la prova stecchino, perché dipende molto dal forno.
Tempo di preparazione : 20 minuti
Tempo di cottura : 50 minuti
Tempo di attesa : 20 minuti







domenica 21 settembre 2014

Sformato di zucchine rettangolare

Sformato di zucchine rettangolare

Gli sformati di verdura sono dei piatti veloci da fare, sani e buonissimi. Sono ottimi sia caldi che freddi e sono l'ideale anche da portare in tavola quando ci sono ospiti. 
Si possono fare con qualunque tipo di verdura così da poterne avere per tutte le stagioni!!


Ingredienti per 8-10 persone :
  • 4-5 zucchine
  • 10 uova
  • 100 g di grana padano
  • 500 g di ricotta 
  • q.b di olio d'oliva
  • 1 noce di burro per la teglia
  • 2 spicchi d'aglio
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di prezzemolo tritato
  • 1 ciuffetto basilico 
Preparazione:
Lavare e tagliare in 4 le zucchine e poi nuovamente tagliarle a fettine sottili. Farle saltare in padella con un velo d'olio e l'aglio, poi fare raffreddare. Incorporare la ricotta, il grana padano, le uova, il prezzemolo tritato,il basilico a pezzettini, il sale, il pepe e lavorare con cura il composto. Imburrare una teglia rettangolare e versarvi il composto. Cuocere a bagnomaria nel forno per 30 minuti circa a 160-170°





sabato 20 settembre 2014

Cappuccino e Poloplast

Cappuccino e Poloplast

Il buongiorno si vede dal mattino!

Ingredienti:


Preparazione: 
Preparare con la macchinetta il caffè e il cappuccino. Tagliare il pane a cuoricini e servire con marmellata, crema di nocciole o ciò che si vuole.
Il tutto è servito nella tazzina e sul vassoio Golden Age di Poloplast.



venerdì 19 settembre 2014

Torta con banane,cocco e farina di mais con fruttosio e senza uova

Torta con banane, cocco e farina di mais con fruttosio e senza uova

Questa torta è molto leggera e dietetica per chi ha problemi di diabete e anche per coloro che sono intolleranti all'uovo. E' fatta solo con poco olio e latte, senza uova e senza zucchero, ma il gusto è squisito. Le banane sostituiscono perfettamente le uova al punto che rendono questo dolce speciale !

Ingredienti per 12 persone :

  • 200 g farina fioretto
  • 200 g farina 00
  • 240 g banane (circa 2-3 banane)
  • 2 cucchiai succo di limone
  • 150 fruttosio
  • 75 g olio di girasole
  • 150 ml latte
  • scorza di un limone (io ho messo 1 cucchiaino di scorza che ho usato per il limoncello)
  • 1 bustina lievito
  • 5 cucchiai cocco grattugiato
  • un pizzico sale

Preparazione :

Schiacciare le banane bene con i rebbi di una forchetta insieme allo zucchero, unire il latte tiepido il burro sciolto e freddato, il sale e la scorza di limone grattugiata. Setacciare sopra le farine insieme al lievito e amalgamare pian piano , unire anche 3 cucchiai di cocco e amalgamare.  Mettere il tutto nella teglia da 22 cm di diametro unta ed infarinata, cospargere sopra il cocco rimasto e cuocere nel forno statico, preriscaldato a 180 ° per circa  45 minuti e comunque da fare la prova stecchino, perché dipende molto da forno a forno.


giovedì 18 settembre 2014

Pagnotta con semi di papavero

Pagnotta con semi di papavero

Siccome il pane lo faccio spesso in casa, mi piace sbizzarrire e provare a farlo in forme e gusti diversi. Questa volta l'ho decorato con dei semi di papavero, per dare un tocco in più. Bello da vedere e buono da mangiare...

Preparazione :
  • 1 Kg farina 
  • una bustina di lievito di birra secco attivo
  • 4 cucchiaini sale
  • 3 cucchiaini zucchero
  • 550 ml acqua
  • 7 cucchiai olio d'oliva
  • semi di papavero qb
Preparazione:

Mettere tutti gli ingredienti nella planetaria e farli lavorare per circa 5 minuti. Prendere l'impasto, raccoglierlo e aiutandovi con un pò di farina, formare una palla e metterla a lievitare per circa 1 ora e mezza, in un contenitore con coperchio ( io tengo il contenitore nel forno spento).
Trascorso il tempo, dare la forma desiderata, aiutandovi da un po di olio extravergine di oliva, distribuire sopra dei semi di papavero, fare con la forbice da cucina dei taglietti qua e là e lasciare lievitare nuovamente per un altra ora, dopodiché infornare a 200 °, forno ventilato, senza preriscaldarlo prima, per circa 50 minuti o fino alla doratura.
Per il forno statico ci vorranno 20- 25 minuti con il forno preriscaldato.




Biscotti all'uvetta

Biscotti all'uvetta

Questi biscotti sono molto semplici da fare e sono ottimi per iniziare la giornata o per la merenda pomeridiana. Niente toglie dal gustarli in ogni momento della giornata, per spezzare la fame... In compagnia di una tazza di caffè, latte o tè, c'è più gusto nel servirli...

Ingredienti :
  • 175 g farina
  • 50 g margarina
  • 1 uovo
  • 50 g zucchero
  • scorza grattugiata di 1/2 limone
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino lievito per dolci
  • 50 g uvetta gigante
Preparazione :

Mescolare la margarina con lo zucchero, unire l'uovo, la scorza, il sale e la farina setacciata con il lievito. Lavorare il tutto molto velocemente, incorporare anche l'uvetta, fare un impasto morbido e tenerlo nel frigo per almeno 30 minuti. Trascorso il tempo, prendere l'impasto, formare delle palline e metterle in una teglia foderata con carta da forno. Infornare a 180 °, forno statico, per circa 12-15 minuti o fino alla leggera doratura. Buoni per la colazione o merenda, accompagnati da una tazza di tè, latte o caffè !



mercoledì 17 settembre 2014

Insalata di pasta con fagioli, tonno, pomodoro e caciotta

Insalata di pasta con fagioli, tonno, pomodoro e caciotta

L'estate sembra che se ne va del tutto, anche se ce n'è stata pochissima, ma il desiderio di mangiare una pasta fredda è rimasto ancora. Si fa molto veloce e ci si può sbizzarrire, preparandola in tanti modi. Questa è semplicemente con dei fagioli, tonno, pomodoro e formaggio, profumata con del basilico fresco. Buona sia tiepida che fredda dal frigo, dopo almeno un'ora di riposo...

Ingredienti per 4 persone :

  • 300 gr pasta mista
  • 250 gr di fagioli borlotti già bolliti
  • 2 pomodori
  • 70 g di caciotta a cubetti
  • 160 gr tonno in scatola (2 da 80 gr)
  • olio d'oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • basilico q.b.
  • una noce di burro
Preparazione :

Cuocere la pasta come da abitudine e scolare. Sciogliere il burro e mescolare insieme al tonno sgocciolato dall'olio e unire alla pasta insieme ai fagioli, caciotta, sale, pepe, basilico e pomodori tagliati a cubetti. Mescolare e servire subito o lasciare insaporire per almeno un'ora nel frigo, per insaporire meglio.



Pagnotta rustica con 1 gr di lievito di birra secco attivo

Pagnotta rustica con 1 gr di lievito di birra secco attivo

Se non si digerisce molto bene il lievito, questo pane ne ha pochissimo. Non sembrerà vero, ma ne ha soltanto 1 gr di lievito secco attivo per 1 Kg di farina. Se non vi serve subito per mangiarlo, si può impastare alla sera tardi e lasciarlo lievitare tutta la notte. Il risultato sarà sorprendente come troverete l'impasto ben lievitato e pronto per dare la forma desiderata e metterlo nella teglia per lievitare nuovamente, prima di infornare...

Ingredienti :
  • 1 Kg farina 
  • 1 gr di lievito secco attivo
    4 cucchiaini sale 
  • 2 cucchiaini e mezzo zucchero
  • 550 ml acqua tiepida
  • 7 cucchiai olio d'oliva
 Preparazione:

Mettere tutti gli ingredienti nella planetaria e farli lavorare per circa 10 minuti. Prendere l'impasto, raccoglierlo e aiutandovi con un pò di farina, formare una palla e metterla a lievitare per tutta la notte, (circa 9-10 ore) in un contenitore con coperchio, o coperto della pellicola alimentare.
Trascorso il tempo, prendere l'impasto, fare una pagnotta e metterla in una teglia foderata con carta da forno e lasciare lievitare ancora per almeno 1 ora. Infornare a 200 ° nel forno ventilato per circa 40 minuti o fino alla doratura. Dal esperienza di prima, con il vecchio forno statico, dovrebbe bastare 20- 25 minuti di cottura, o fino alla doratura.




gioco per ragazza Top Blogs