sabato 29 novembre 2014

Cheesecake al caffè con Moretta al latte macchiato Freddi

Cheesecake al caffè con Moretta al latte macchiato Freddi

Ed ecco un altro delizioso dolcetto fatto con delle merendine Freddi. Questa volta la protagonista è stata la merendina Moretta Latte Macchiato, che è buona mangiata così com'è per la colazione o alla merenda, ma molto comoda da trasformare in un dolce goloso da presentare anche nelle occasioni di festa, compleanno, una serata con gli amici, un pomeriggio tra i bambini, sostituendo magari il caffè con l'orzo. Insomma, un dolce che va bene in ogni occasione e con il quale si può fare un bel figurone !!!

Ingredienti:

  • 200 g Philadelphia
  • 250 g mascarpone
  • 200 ml panna da montare
  • 4 cucchiai zucchero a velo
  • 1 vanillina
  • 12 gr gelatina in fogli
  • 2 caffè ristretti
  • 9 Moretta latte macchiato Freddi
Preparazione:

Su un piatto da portata mettere una vicina all'altra le merendine Freddi in modo che siano ben compattate fra di loro. Con un cerchio regolabile dare la forma di cerchio alla base.
Preparare la crema: Mescolare il Philadelphia con il mascarpone, la vanillina e lo zucchero a velo. Aggiungere il caffè ristretto raffreddato e la panna precedentemente montata. Ammollare la gelatina in acqua fredda, strizzarla, scioglierla e aggiungerla al resto della crema.
Mettere la crema sopra le merendine, nel cerchio regolabile, e far riposare il tutto in frigo per qualche ora (3-4 ore).
Decorare con gli avanzi delle merendine o come più piace.








venerdì 28 novembre 2014

Rotolini di vitello con prosciutto ed emmental su letto di lenticchie

Rotolini di vitello con prosciutto ed emmental su letto di lenticchie

Questo è un piatto ricco di gusto e sapori, molto adatto per la domenica quando tutti sono a casa in famiglia, per dei giorni di festa natalizia o non. Praticamente in ogni occasione va molto bene mangiare un piatto così nutriente e buono !!! Si può fare anche in anticipo per quando si hanno degli ospiti e si devono preparare tante cose e riscaldare al momento opportuno. Io ho arricchito i rotolini con del prosciutto, emmental e cime di rapa cotte e tritate che insieme danno un buon gusto ! Può essere consumato coma piatto unico per meno persone o come secondo, in compania, nei giorni di festa, diminuendo le porzioni, tagliando i rotolini a fettine e distribuendoli in base ai commensali. Comunque sia è un piatto molto gustoso e si fa un bel figurone mettendolo in tavola !!!

Ingredienti per 6 persone :

  • 6 belle fette di vitello (circa 200 gr ciascuna )
  • 500 gr cime di rapa
  • 250 gr emmental circa
  • 270 gr prosciutto cotto a fette circa
  • 180 - 200 gr circa pancetta affumicata a fette
  • 400 gr lenticchie
  • 2 carote
  • 1 cipolla
  • 1 gambo sedano
  • 2 spicchi d'aglio
  • 2 cuore di brodo al manzo Knorr
  • 1 l di acqua calda
  • alloro, sale, pepe
  • 400 gr polpa di pomodori
  • olio extravergine d'oliva

Preparazione :

Lavare le cime di rapa. Tagliarle a pezzettini e cuocerle in abbondante acqua salata per circa 8- 10 minuti. Scolarle, lasciarle raffreddare, tritarle e dividerle in 6 porzioni.
Dividere l'emmental in 6 pezzi lunghi poco meno della fettina e di circa 1,5 cm di larghezza.
Preparare i rotolini : Distendere su un grande piatto una fettina di vitello, asciugare con carta da cucina, sistemare una o più fettine di prosciutto, in base alla loro grandezza, fino a coprire la carne, mettere una porzione di cime di rapa distribuendole uniformemente. Sistemare un pezzo di emmental, salare poco e pepare. Arrotolare su se stesso per dare la forma al rotolino, fermandolo con dei stuzzicadenti. Procedere con gli altri rotolini fino a esaurimento degli ingredienti, avvolgendo alla fine ognuno con una o due fettine di pancetta affumicata, in base alla grandezza della pancetta. Sistemare man mano i rotolini in una pirofila oleata, mettere a ogni rotolo un rametto di rosmarino e irrorare con un filo d'olio. Mettere a cuocere nel forno preriscaldato a 200 ° per circa 20 minuti, girare dopodiché coprire con un foglio di alluminio alimentare e proseguire la cottura per altri 40 - 50 minuti, bagnando ogni tanto con il sughetto lasciato. Spegnere, lasciare ancora coperto per 10 minuti per rimanere più morbidi .
Mettere le lenticchie a mollo per una notte. Io mi sono decisa di farle all'ultimo e non le ho messe a mollo, ma sono venute benissimo. Mentre i rotolini stanno cuocendo, preparare anche le lenticchie. Sbucciare la cipolla e le carote e tagliare la cipolla a cubetti ,le carote in 4 e poi a fettine. Tagliare anche il sedano a piccoli pezzi e l'aglio. Sciacquare le lenticchie e metterle a cuocere per 10 minuti coperte di acqua (circa 2 dita), dopodiché scolare. Nel frattempo rosolare il soffritto per 2 minuti in mezzo bicchiere di olio, aggiungere la polpa di pomodoro, l'alloro e le lenticchie. Cuocere per 5 minuti, aggiungere l'acqua e proseguire la cottura per circa 40 minuti, senza salare. Trascorso il tempo unire il cuore di brodo e proseguire la cottura per altri 15 minuti, mescolando ogni tanto. Se necessita, insaporire con pepe e ancora di sale .
Una volta pronte comporre una pirofila per portarla in tavola : Versare le lenticchie nella pirofila, sistemare sopra i rotolini e decorare con dei rametti di rosmarino. Servire calda !






Con questa ricetta partecipo al contest di "La Kucina di Kiara - Una lenticchia tira... l'altra"




Con questa ricetta partecipo al contest "

Settimo Contest di Cà Versa: Il Secondo Piatto della tua tradizione



giovedì 27 novembre 2014

Crostata, pere, cioccolato, ricotta e aroma di mandorle

Crostata, pere, cioccolato, ricotta e aroma di mandorle

Questa crostata è nata per via che avevo delle pere un pò mature che nessuno aveva voglia di mangiare. Siccome a me non piace buttare il cibo, preferisco mettere un pò di impegno e trasformare quel che si può. Ho lavato le pere, le ho sbucciate, tolto il torsolo, tagliate piccoline e frullate e così ho deciso di fare con loro una crostata che ha avuto successo. Infatti era venuta molto cremosa e con un gusto molto buono. Che dire.... una trasformazione riuscita e molto apprezzata !

X la frolla :


X il ripieno :


  • 4 cucchiai Maizena il Molino Chiavazza
  • 6 pere mature (circa 900 gr)
  • 5 cucchiai zucchero semolato
  • 250 gr ricotta
  • 1/2 fiala aroma mandorle
  • 1 uovo
  • 100 gr cioccolato fondente
  • zucchero a velo
Preparazione :

Tagliare il burro a pezzetti e lasciarlo ammorbidire a temperatura ambiente, dopodiché amalgamarlo con lo zucchero. Unire l'uovo, il sale, le farine setacciate insieme al cacao, impastare in fretta, quindi lasciare riposare in frigo, coperto nella pellicola circa 30 minuti.
Nel frattempo preparare anche la crema. Lavare, sbucciare, togliere i torsoli, tagliare a pezzettini e frullare le pere. Aggiungere lo zucchero, pian piano la maizena setacciata, affinché non si formino grumi e il cioccolato a pezzettini. Mettere a sciogliere nel microonde per circa 2 minuti e mezzo, mescolando ogni tanto o fino a che il cioccolato sarà sciolto. Togliere dal microonde e se è troppo caldo, lasciare raffreddare, unire la ricotta, l'aroma e l'uovo e amalgamare bene fino ad ottenere una crema liscia.
Foderare una teglia da crostata imburrata con 2/3 della pasta. La sfoglia deve essere alta circa 2-3 cm e bucherellare il fondo con una forchetta.
Rovesciare il composto ottenuto dentro e livellare. Con gli avanzi fare delle decorazioni a piacere (io ho fatto delle foglioline e una rosellina).
Infornare a 180° per circa 30 minuti, abbassare a 150 ° e proseguire la cottura per altri 20 minuti o finché la crema si sentirà ben rassodata al tatto. Spegnere il forno e lasciare ancora il dolce per una decina di minuti dentro. Sfornare e lasciare raffreddare ancora nella teglia per almeno 30 minuti, affinché il composto si rassodi bene. Sformare e servire, magari spolverizzata con dello zucchero a velo.
**** Presentata sul Vassoio Golden Age Poloplast dotato di coperchio che è molto comodo anche per il trasporto nel caso si dovesse andare a trovare degli amici e portare il dolcetto !!!






mercoledì 26 novembre 2014

Fusilli freschi con tris di peperoni e melanzana

Fusilli freschi con tris di peperoni e melanzana

Pasta, pasta e quasi tutti i giorni pasta. Un piatto che si fa molto veloce e si può sbizzarrire nel farla in tantissimi modi. A me piace fare quelle semplici, ma gustose. Siccome ancora ci sono delle verdure che ci danno una mano per arricchire le nostre paste, nuovamente ho fatto questa con dei peperoni, una melanzana e qualche pomodorino ciliegina molto piccolino. Ciò che è bello in questi piatti è che vengono belli colorati e a me piace presentare in tavola dei piatti così. Oltre ad essere colorati, sono anche saporiti e buoni ed è questo che ci vuole....

Ingredienti per 6 persone :

  • 400 gr pasta tipo fusilli freschi
  • 1 peperone piccolo rosso
  • 1 peperone verde piccolo
  • 1 peperone giallo piccolo
  • 1 cipolla
  • 1 peperoncino
  • 2 spicchi d'aglio
  • 100 gr pomodorini ciliegina
  • prezzemolo
  • sale, pepe
  • olio extravergine d'oliva

Preparazione :

Sbucciare la cipolla, tagliarla a fettine e appassirla in qualche cucchiaio di olio extravergine d'oliva, insieme al peperoncino tagliato a fettine piccole, unire i peperoni lavati, puliti dai semi e tagliati a falde. Cuocere per circa 3 minuti, unire anche la melanzana tagliata a listarelle  del lato circa 1 cm, l'aglio tagliato a piccoli pezzettini, insaporire e aggiungere i pomodori lavati in precedenza. Cuocere per circa 10 minuto a fuoco basso, insaporire di sale, pepe. Un minuto verso la fine, unire anche un cucchiaio di prezzemolo tritato. Nel frattempo mettere anche l'acqua per la pasta e non appena inizia a bollire, salare, buttare la pasta e cuocere secondo le proprie abitudini o secondo le indicazioni della busta. Scolare e unire nella padella con il sugo, insieme a qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta. Insaporire e servire calda accompagnata con del grana grattugiato !



martedì 25 novembre 2014

Vellutata di funghi con porcini velocissima

Vellutata di funghi con porcini velocissima

Questa è una delle ricette dell'ultimo momento, molto veloce da fare, grazie alla vellutata pronta di Knorr, che ho ricevuto partecipando al concorso del sito " Visto che buono" con la ricetta : Cestini di patate con pioppini, pisellini e pomodori, degli antipasti carini e molto golosi. La vellutata si trova nella confezione per due persone. E' molto veloce da fare e può essere arricchita con dei funghetti grigliati e crostini di pane o alla fantasia di ognuna/o di voi. Ultimamente capita spesso che a pranzo siamo a mangiare in due o tre per via che i ragazzi vanno all'università e questa vellutata era arrivata proprio al momento giusto, quando eravamo in due a mangiare. Appena arrivati i prodotti, subito provati. Niente male ! Visto che avevo dei champignon in casa, ho deciso di grigliare 4 funghetti, ho tostato un pò di pane nella padella e il pranzo ha avuto inizio....

Ingredienti per 2 persone :

  • 1 confezione di Vellutata di Funghi con Porcini Knorr
  • 4 funghi champignon 
  • pane qb
  • olio extravergine d'oliva
  • 2 rametti di prezzemolo tritato

Preparazione :

Pulire accuratamente i funghi, tagliarli a fettine, riscaldare la piastra e grigliarli.
Tagliare il pane quanto basta, secondo le usanze di ognuno, in cubetti e tostarli leggermente in una padella antiaderente o nel forno
Rovesciare il contenuto dalla scatola con vellutata in un pentolino e riscaldarlo per qualche minuto, mescolando per non attaccare sul fondo.
Dividere la vellutata in due ciotoline, distribuire anche i funghetti, i crostini di pane, una girata di olio extravergine d'oliva, il prezzemolo e servire calda. In meno di 15 minuti si può sedere a tavola ed assaporare una vellutata dal gusto ricco di funghi che sta bene in compagnia del pane croccante tostato.





lunedì 24 novembre 2014

Coppette con fagioli, sugo e pancetta dolce croccante...e il premio ricevuto

Coppette con fagioli, sugo e pancetta dolce croccante... e il premio ricevuto

Sono passati un pò di mesi da quando aspettavo il mio premio dopo aver partecipato al concorso  " La sfida in cucina con i cubetti Negroni"e aver vinto. Ho aspettato a postare questa ricetta proprio per metterla insieme al premio. Finalmente è arrivato e devo dire che è una bella soddisfazione !!! 
Queste coppette non sono le solite coppette dolci che si mangiano cucchiaino dopo cucchiaino, ma delle coppette un pò particolari, perché sono salate. A volte basta poco per rendere un piatto ancora più squisito, partendo dalla presentazione. Qui ho trasformato semplicemente i fagioli in una cremina e li ho serviti a cucchiaiate come se fossero un dolce e li ho decorati con della pancetta dolce saltata in padella. Un'idea carina e gustosa !!!

Ingredienti per 2 coppette :
  • 480 g fagioli bianchi di Spagna (già bolliti)
  • 100 g pancetta dolce Negroni
  • 1 spicchio d'aglio
  • 2 cucchiai olio d'oliva
  • 400 g polpa di pomodoro
  • sale, pepe
  • erba cipollina Cannamela
  • 1 rametto prezzemolo
  • 100 g panna fresca
  • basilico a piacere
Preparazione :

In una padella sgrassare la pancetta nell'olio per circa 3 minuti, girando di continuo e scolarla.
Nella stessa padella, unire l'aglio tagliato fine e aggiungere la polpa di pomodoro. Cuocere per circa 3 minuti, insaporendo di sale e pepe.
Mettere i fagioli in una terrina (lasciare da parte qualcuno per decoro) e frullarli insieme alla panna, insaporendo di sale e pepe. Unire il prezzemolo tagliato fine, un pò di erba cipollina (io ho usato l'erba cipollina liofilizzata), mescolare e unire anche metà della polpa di pomodoro, pero non amalgamare molto, affinché si vede un pò di chiaro e un pò di rosso e mettere la crema ottenuta in una sac a poche.
Prendere due coppette, dividere in ognuna la polpa rimasta e sopra distribuire la crema premendo la sac a poche. Decorare con dei fagioli rimasti, erba cipollina e dadini croccanti di pancetta. A piacere decorare anche con un ciuffetto di basilico fresco.
Tempo di preparazione : 20 minuti




Questi sono i premi che ho ricevuto, dei Ticket Compliments, sia per la categoria dei dieci finalisti che per la categoria il primo tra i tre finalisti. Grazie del vostro sostegno !!!



domenica 23 novembre 2014

Waffle con sciroppo di acero

Waffle con sciroppo di acero

I waffle sono un dolce a cialda, abbastanza morbidi, cotti su piastra doppia rovente che gli conferisce il caratteristico aspetto goffrato: cioè una superficie a grata. Quest'estate ho acquistato una piastra per waffle, anche se in realtà tanto tempo fa ne avevo acquistata un'altra ma un pò troppo profonda e venivano molto spesse ed io ai tempi ero abituata a riempirli due a due. Sono passati un pò di anni che non li facevo e ho voluto provare questa nuova piastra per vedere come venivano. Il risultato si vede... belli da vedere e molto buoni nel mangiarli.
E voi, che dite ?!!!!....


Ingredienti per circa 36 waffle:

  • 3 uova
  • 120 gr zucchero
  • 130 gr farina
  • 1 bustina vanillina
  • 110 gr margarina
  • 1 pizzico sale
Preparazione:

Dividere i tuorli dagli albumi. Montare a neve ferma gli albumi con metà dello zucchero. In un'altra ciotola sbattere bene i tuorli con lo zucchero rimasto, il sale e la vanillina finché non diventa una crema. Aggiungere poco alla volta la margarina sciolta e raffreddata e continuare a mescolare. Alternare a cucchiaiate, dal basso verso l'alto, gli albumi e la farina, lentamente senza smontare il composto.
Scaldare una cialdiera per waffle sui fuochi del forno da entrambi i lati. Spennellare con l'olio e versare un cucchiaio d'impasto per volta. Cuocere un minutino da entrambi i lati e sformare. Dopo ogni waffle spennellare con olio e tenere sempre la cialdiera ben riscaldata cosicché gli waffle si possano staccare facilmente.
Servire con sciroppo d'acero, marmellata, gelato o cosa più piace!!
**** Presentazione su Piatto Spigolo Poloplast e per lo sciroppo d'acero, il contenitore Mini Dessert Prestige Poloplast







sabato 22 novembre 2014

Filetto di merluzzo croccante alle noci e profumo di prezzemolo

Filetto di merluzzo croccante alle noci e profumo di prezzemolo

Questo è un secondo di pesce molto veloce da fare e nello stesso tempo di una golosità assoluta. Il ripieno di noci, prezzemolo e aglio li da un gusto buonissimo. Avrei voluto farlo nel forno che sicuramente era più leggero, ma per un filetto solo, non avevo voglia di accendere il forno. Nel giorno che l'ho fatto ero solo io e mia figlia a mangiare perché gli altri non tornavano  a mangiare a casa e siccome lei non mangia del pesce, mi è toccato farlo solo per me. Gli ingredienti comunque si possono moltiplicare in base a quante persone ci sono. A mia figlia invece le devo dire ogni volta che non sa cosa si perde non mangiando queste delizie ma... passiamo alla ricettina veloce...

Ingredienti per 1 persona :

  • 1 filetto di merluzzo con la pelle
  • 4 noci
  • 1 spicchio d'aglio
  • 2 rametti prezzemolo
  • sale, pepe
  • olio extravergine

Preparazione :

Sgusciare le noci e spezzettare i gherigli di 2 noci. Tritare il prezzemolo e tagliare l'aglio molto fine e raccogliere il tutto in un piattino, insaporendo di sale e pepe. Guardare attentamente il filetto di merluzzo affinché non ci sono rimaste delle lische e distribuire sopra il composto di noci e prezzemolo. Arrotolare su se stesso partendo dalla parte più larga e fissare con un stuzzicadenti. Rosolare in una padella con un filo d'olio da tutte le parti per circa 5 minuti, unire anche i gherigli di noci rimasti divisi in 4 e continuare la cottura per altri 2 minuti circa, affinché diventano tostati. Servire accompagnato con un pizzico di trito di prezzemolo e con una verdura a piacere.







gioco per ragazza Top Blogs