giovedì 30 aprile 2015

Pizza con crusca, zucchine, feta, olive e lievito madre

Pizza con crusca, zucchine, feta, olive e lievito madre


Ingredienti :
  • 475 g farina 00
  • 25 g crusca di grano tenero bio
  • 300 ml acqua tiepida
  • 2 cucchiaini sale
  • 1 cucchiaino e mezzo zucchero
  • 4 cucchiai olio
  • 200 g lievito madre
  • 1 zucchina grande
  • 300 g polpa di pomodoro
  • 200 g feta
  • 50 g olive taggiasche
  • origano, olio, sale, pepe
  • timo selvatico
Preparazione :

  1. Setacciare la farina, mescolare insieme anche la crusca e metterle nel contenitore della planetaria, unire il lievito madre rinfrescato almeno 8 ore prima, lo zucchero, il sale, l'acqua, l'olio e mettere in funzione.
  2. Lavorare il tutto per circa 5 minuti fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
  3. Prendere l'impasto e aiutandovi con un pò di farina formare una palla, metterla in una terrina e coprire con coperchio se previsto o con della pellicola alimentare.
  4. Lasciare lievitare per circa 4 ore dopodiché dividere l'impasto in due o lasciarlo intero, in base alle teglie, stendere con mattarello e mettere direttamente nella teglia oliata o foderata con carta da forno. Lasciare lievitare ancora per circa 1 ora e mezza.
  5. Mentre sta lievitando, preparare il condimento. Lavare la zucchina, asciugare, tagliare a fettine sottile, spolverizzare con del sale grosso e lasciare così per circa 15 minuti.
  6. Sciacquare, asciugare e condire con un filo d'olio, un pizzico di timo selvatico e di pepe.
  7. Insaporire la polpa di pomodoro con sale, pepe, origano e un cucchiaio di olio e trascorso il tempo di lievitazione, distribuire la polpa sopra la sfoglia già lievitata, distribuire anche la zucchina condita in precedenza e cuocere nel forno preriscaldato, il mio forno è ventilato, a 190 ° per 20 minuti, tirare teglia fuori, distribuire anche la feta, le olive, un filo d'olio extravergine e proseguire la cottura per altri 5 minuti.
  8. Sfornare e servire calda !



Seconda collaborazione con Poloplast

Seconda collaborazione con Poloplast 

Buongiorno a tutti quelli che ci seguono! Oggi vi vogliamo presentare la nostra ultima collaborazione: si tratta della nostra seconda collaborazione con l'azienda Poloplast, arrivata oramai già alla sua V° edizione!!
Questa collaborazione ci è stata molto gradita in passato e siamo contente di poter continuare l'avventura nel mondo made in Italy di Poloplast.
Per chi non la conoscesse, Poloplast è un'azienda presente da quasi un ventennio nel settore dei contenitori in plastica per alimenti e offre oggi una gamma completa di articoli per la Gelateria, la Pasticceria e il Catering. Si tratta di prodotti sicuri, che si distinguono per il loro design ricercato, capace di esaltare la bellezza delle realizzazioni poste al loro interno. E noi ve lo possiamo assicurare ;)

Vi mostriamo ora gli splendidi prodotti che ci hanno gentilmente inviato ... e a breve vi delizieremo anche con delle gustose ricette che saranno ancora più belle grazie a questi meravigliosi prodotti.







Per ulteriori informazioni visitate il loro sito qui... e non perdete le meravigliose ricette nostre e degli altri vincitori sulla pagina Facebook Poloplast qui.

A presto!!!! :)

mercoledì 29 aprile 2015

Spaghetti alla norma

Spaghetti alla norma

Ingredienti :

  • 350 g spaghetti
  • 2 melanzane piccole
  • 1 cipolla piccola
  • 2 spicchi d'aglio
  • peperoncino piccante
  • ricotta salata
  • olio, sale, pepe
  • 300 g polpa di pomodoro

Preparazione :

Lavare le melanzane, asciugare e tagliare a fettine di circa 1 cm. Spolverizzare di sale grosso, mettendoli in una scolapasta. Tenere così per almeno 30 minuti, con qualche peso sopra, per lasciare l'acqua in eccesso. Sciacquare, asciugare e tagliare a striscioline di circa 1 cm. In un pentolino dai bordi alti, mettere abbondante olio, io di girasole e friggere fino alla leggera doratura. Scolare con una schiumaiola e metterli man mano su carta da cucina  per assorbire l'olio in eccesso. Dopo aver finito di friggere le melanzane tenere da parte e iniziare a preparare il sugo. Sbucciare la cipolla e  l'aglio, tagliare a cubettini e metterli in una padella con due cucchiai di olio. Appassire per 2 minuti, unire la polpa di pomodoro, una spolverata abbondante di peperoncino piccante, salare, pepare e cuocere per circa 15 minuti. Aggiungere le melanzane fritte, lasciando da parte qualcuna per decoro ed insaporire per qualche minuto. Nel frattempo mettere a bollire anche acqua per la pasta e non appena inizia a bollire, buttare la pasta e cuocere secondo le indicazioni della confezione o secondo le abitudini. Scolare e insaporire insieme nella padella con il sugo e le melanzane. Servire calde accompagnate con della ricotta salata grattugiata e con delle melanzane lasciate da parte.


Merluzzetti in padella

Merluzzetti in padella

Ingredienti :

  • 7 merluzzetti
  • olio
  • sale, pepe
  • aglio in polvere
  • farina 00 qb

Preparazione :

Pulire e lavare bene i merluzzetti. In una terrina mescolare qualche cucchiaio di farina con un pò di sale, pepe e una spolverata abbondante di aglio in polvere. Se non avete l'aglio in polvere, tritate molto fine un spicchio d'aglio e passare i merluzzetti dentro la farina insaporita, da tutte le parti. Man mano passati, adagiarli in una padella capiente, nella quale avete riscaldato qualche cucchiaio di olio. Cuocere bene da tutte le parte fino ad avere sopra una bella crosticina dorata. Portare in tavola e servire.
Una ricetta abbastanza veloce, ma gustosa !!!


Carciofi saltati in padella con olio, aglio e prezzemolo

Carciofi saltati in padella con olio, aglio e prezzemolo

Un contorno veloce ma gustoso, sano e... buono in ogni stagione...

Ingredienti :

  • 450 g carciofi surgelati
  • olio extravergine
  • 2 rametti prezzemolo
  • 1 - 2 spicchi aglio
  • sale, pepe

Preparazione :

Sbucciare l'aglio e tagliarlo molto fine. Lavare il prezzemolo e tagliare anche esso piccolino. In una padella mettere a riscaldare qualche cucchiaio di olio extravergine, unire l'aglio e appena si sente il buon profumo, aggiungere anche i carciofi, senza lasciare cuocere troppo l'aglio, perché diventa amarognolo. Profumare con il prezzemolo, unire anche un bicchiere abbondante di acqua, salare, pepare e cuocere a fuoco moderato fino a che i carciofi avranno una consistenza che vi piaccia. Chi li vuole più al dente e chi li vuole più morbidi, perciò in base alle vostre abitudini. Servire caldi o freddi come contorno !

martedì 28 aprile 2015

Pizza con crusca, zucchine, olive, salmone affumicato e lievito madre

Pizza con crusca, zucchine, olive, salmone affumicato e lievito madre

Ingredienti :
  • 475 g farina 00
  • 25 g crusca di grano tenero bio
  • 600 ml acqua tiepida
  • 2 cucchiaini sale
  • 1 cucchiaino e mezzo zucchero
  • 4 cucchiai olio
  • 200 g lievito madre
  • 1 zucchina grande
  • 200 g salmone affumicato
  • 300 g polpa di pomodoro
  • 125 g mozzarella
  • 40  g olive taggiasche
  • origano, olio, sale, pepe
  • timo selvatico secco
Preparazione :
Setacciare la farina, mescolare insieme anche la crusca e metterle nel contenitore della planetaria, unire il lievito madre rinfrescato almeno 8 ore prima, lo zucchero, il sale, l'acqua, l'olio e mettere in funzione. Lavorare il tutto per circa 5 minuti fino ad  ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Prendere l'impasto e aiutandovi con un pò di farina formare una palla, metterla in una terrina e coprire con coperchio se previsto o con della pellicola alimentare. Lasciare lievitare per circa 4 ore dopodiché dividere l'impasto in due o lasciarlo intero, in base alle teglie, stendere con mattarello e mettere direttamente nella teglia oliata o foderata con carta da forno. Lasciare lievitare ancora per circa 1 ora e mezza. Mentre sta lievitando, preparare il condimento. Lavare la zucchina, asciugare, tagliare a fettine sottile, spolverizzare con del sale grosso e lasciare così per circa 15 minuti. Sciacquare, asciugare e condire con un filo d'olio, un pizzico di timo selvatico e di pepe. Mettere anche la mozzarella sbriciolata in una scola pasta per perdere l'acqua in eccesso. Insaporire la polpa di pomodoro con sale, pepe, origano e un cucchiaio di olio e trascorso il tempo di lievitazione, distribuire la polpa sopra la sfoglia già lievitata, distribuire anche le zucchine insaporite in precedenza  e cuocere nel forno preriscaldato, il mio forno è ventilato, a 190 ° per 20 minuti, tirare teglia fuori, distribuire anche la mozzarella, il salmone, le olive spruzzate con un goccio di olio e un filo d'olio e proseguire la cottura per altri 5 minuti. Sfornare e servire calda !




lunedì 27 aprile 2015

Pan filoni con lievito madre ed i miei esperimenti continuano

Pan filoni con lievito madre ed i miei esperimenti continuano

Ingredienti  :

  • 1 Kg di farina
  • 400 g lievito madre
  • 4 cucchiaini sale
  • 3 cucchiaini zucchero
  • 75 ml olio
  • 600 ml acqua tiepida

Preparazione :

Setacciare la farina e metterla nel contenitore della planetaria, aggiungere il lievito madre rinfrescato almeno 7 ore prima, l'acqua, l'olio, lo zucchero, il sale e mettere la planetaria in funzione e far lavorare per circa 5 minuti. Togliere l'impasto dal contenitore aiutandovi da un pò di farina, lavorarlo nuovamente fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Metterlo in una terrina, coprire con un coperchio o con della pellicola alimentare e lasciare lievitare per circa 4 ore. Trascorso il tempo, dividere l'impasto in tre parti uguali e formare con ognuna un filone della lunghezza della teglia. Metterli man mano nella teglia foderata con carta da forno e lasciare lievitare nuovamente per circa 3 ore, nel forno spento. Cuocere nel forno preriscaldato a 180 ° per circa 45 minuti, (il mio forno è ventilato), e con un pentolino di acqua messa sotto nel forno. Ogni tanto ho spruzzato con del acqua tiepida ! Sfornare, lasciare raffreddare e servire. Fin dal mattino, questo pane va molto bene per la colazione con un pò di marmellata o crema alle nocciole, al pranzo e alla cena e niente male anche per la merenda.




Cheesecake fragole e vaniglia

Cheesecake fragole e vaniglia

Ed ecco ancora un dolce goloso, preparato con le merendine Freddi. Anche se sono molto buone così come sono, e le mangiamo molto volentieri, mi piace molto anche trasformarle, mi danno proprio ispirazione nel trasformarle...
Ingredienti :
  • 7 Merendine Ballerina al Mango Freddi
  • colomba qb
  • 1 Kg fragole
  • 5 cucchiai zucchero
  • 500 g panna da montare zuccherata
  • 250 g sciroppo di fragole
  • 250 g mascarpone
  • 250 g yogurt alle fragole
  • 1 fialetta aroma vaniglia
  • 16 g gelatina in fogli
Preparazione :

Lavare le fragole, togliere i piccioli e metterle in una pentola tagliate a metà se sono più grandi e lasciare intere quelle più piccole. Aggiungere lo zucchero e portare in cottura. Cuocere per circa 5 minuti e scolare 250 g di sciroppo e metterlo in un pentolino. Per tempo tenere la gelatina nell'acqua fredda e tenere per circa 5 minuti. Scolare e scioglierla nello sciroppo bollente. Lasciare intiepidire.
Montare a crema la panna con il mascarpone e la vanillina, incorporare lo yogurt, aggiungere anche lo sciroppo di fragole con la gelatina incorporata, mescolare e tenere nel frigo fino al momento di comporre la cheesecake. Tagliare dalla colomba delle fettine per coprire il fondo di un anello con diametro di circa 20 - 22 cm, che avrete collocato su un piatto da portata. Mettere attorno al cerchio delle merendine come rivestimento, come da foto, rovesciare dentro il composto di fragole preparato in precedenza, livellare e fare con la forchetta delle striscioline e tenere nel frigo per almeno 4 ore o per tutta la notte. Se volete che si rassodi più velocemente, tenerlo nel freezer per un paio di ore, sicuramente sarà molto buono. Trascorso il tempo, togliere l'anello, decorare con delle fragole cotte in precedenza, o con fragole fresche e servire, accompagnato ancora di un pò di sciroppo di fragole.
Come presentazione per questa cheesecake golosa, non poteva mancare il Vassoio Golden Age Poloplast, bello, comodo e che da al dolce un tocco in più !






domenica 26 aprile 2015

Cornetti semplici senza sfogliatura con lievito madre


Cornetti semplici senza sfogliatura con lievito madre


Ingredienti per 16 cornetti :
  • 500 gr di farina Manitoba il Molino Chiavazza
  • 120 gr di zucchero
  • 200 g lievito madre
  • 150 ml di latte
  • 100 gr di burro morbido
  • 2 uova; 4 gr di sale
  • semi di una bacca di vaniglia
  • 60 g circa burro sciolto
Preparazione :
Mettere la farina e il lievito rinfrescato almeno 7 ore prima, nel contenitore della planetaria, insieme allo zucchero, il sale, le uova, il latte, i semi di vaniglia e mettere la planetaria in funzione alla velocità 3 per circa 5 minuti.
Unire il burro in 3 riprese (100 g), lavorando dopo ogni aggiunta fino all'assorbimento.
Prendere l'impasto ottenuto e aiutandovi con un pò di farina formare una palla e metterla in un contenitore con coperchio o coprire con della pellicola alimentare e tenere nel forno spento per lievitare circa 6 ore.
Trascorso il tempo, passare l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata, dividerlo in due panetti  e stendere ogni panetto in un disco del diametro di circa 40 cm.
Spennellare con un pennello da cucina, del burro ammorbidito e dividere ogni sfoglia in 8 spicchi. Arrotolare ogni pezzo partendo dal lato più largo per formare la classica forma da cornetto.
Disporre su due teglie foderate con carta da forno e lasciare lievitare nel forno spento circa 8 ore.
Infornare a 170 ° per 25 - 30  minuti circa (il mio forno è ventilato).
Tagliare ogni cornetto e farcire con quello che più piace.  Al momento hanno puntato tutti per la crema di nocciole (nutella). Sono venuti morbidi e molto buoni.
Ed ecco che anche questa volta li abbiamo portati in tavola sul Vassoio di presentazione Poloplast, molto comodo sia per dolci che salati !!!




sabato 25 aprile 2015

Focaccia ripiena con cime di rapa, pancetta e fontina

Focaccia ripiena con cime di rapa, pancetta e fontina

Ingredienti :

  • 350 g farina 00
  • 150 g farina integrale il Molino Chiavazza
  • 300  ml acqua tiepida
  • 4 cucchiai olio
  • 2 cucchiaini sale
  • 1 cucchiaino e mezzo di zucchero
  • 1/2 bustina lievito secco attivo
  • 400 g cime di rapa
  • 100 g fontina
  • 200 g pancetta affumicata
  • 2 cucchiai pan grattato

Preparazione :

Mettere la farina setacciata nel contenitore della planetaria, unire il lievito e mescolare con una spatola. Unire tutti gli altri ingredienti insieme e lavorarli per circa 5 minuti. Prendere l'impasto ottenuto e aiutandovi da un pò di farina, formare una palla e metterla in una terrina con coperchio o coprire con della pellicola alimentare. Lasciare lievitare per circa 2 ore o fino al raddoppio.
Nel frattempo pulire le cime di rapa togliendo la parte più dura e dividere i gambi dalle foglie. Mettere a bollire una pentola con del'acqua, salare e cuocere per prima i gambi per circa 3 minuti, unire anche le foglie e proseguire la cottura per altri 5 minuti e scolare. In una padella sgrassare la pancetta, aggiungere anche un spicchio d'aglio tagliuzzato, le cime di rapa e insaporire per circa 3 - 5 minuti. Spegnere, mettere in una terrina e lasciare raffreddare. Tagliare il formaggio a cubetti e aggiungerlo al composto nella terrina insieme al pan grattato, insaporendo di sale e pepe. 
Riprendere l'impasto, dividerlo in due parti, una poco  più grande del'altra e tirarli con il mattarello. Sistemare la sfoglia più grande in una teglia rettangolare 30 x 22 cm foderata con carta da forno, bucherellare il fondo con una forchetta, distribuire il composto sopra, coprire con l'altra sfoglia e sigillare bene i bordi. Bucherellare anche questa con la forchetta per far uscire il vapore in cottura e lasciare lievitare nuovamente per circa 1 ora. Irrorare con un filo d'olio extravergine e mettere a cuocere nel forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuti, il mio forno è ventilato, regolatevi in base al vostro forno. Sfornare, lasciare intiepidire e servire.




venerdì 24 aprile 2015

Pan treccia integrale

Pan treccia integrale

Ingredienti :

  • 350 g farina 00
  • 150 g farina integrale il Molino Chiavazza
  • 300  ml acqua tiepida
  • 40 ml olio
  • 2 cucchiaini sale
  • 1 cucchiaino e mezzo di zucchero
  • 1/2 bustina lievito secco attivo

Preparazione :

Mettere la farina setacciata nel contenitore della planetaria, unire il lievito e mescolare con una spatola. Unire tutti gli altri ingredienti insieme e lavorarli per circa 5 minuti. Prendere  l'impasto ottenuto e aiutandovi da un pò di farina, formare una palla e metterla in una terrina con coperchio o coprire con della pellicola alimentare. Lasciare lievitare per circa 2 ore o fino al raddoppio. Riprendere l'impasto, dividerlo in tre parti uguali e fare dei rotolini lunghi uguali. Intrecciarli tra di loro e dare la forma alla treccia. Metterla in uno stampo da plumcake foderato con carta da forno e lasciare lievitare nuovamente per circa 1 ora. Irrorare con un filo d'olio extravergine e mettere a cuocere nel forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuti, il mio forno è ventilato, regolatevi in base al vostro forno. Sfornare, lasciare raffreddare e servire. Noi senza pazienza, l'abbiamo tagliata calda, infatti si vede nella foto e l'abbiamo assaggiata ancora calda. Molto buona !


giovedì 23 aprile 2015

Risotto con asparagi selvatici

Risotto con asparagi 
Gli asparagi sono ortaggi molto pregiati e vengono impiegati in numerose ricette, anche perché contengono poche calorie e sono ricchi di sali minerali e vitamine. In Italia vengono coltivati prevalentemente in Piemonte, Liguria, Veneto, Emilia-Romagna, Toscana, Lazio e Campania e ne esistono tantissime varietà. Tra le numerose ricette che esistono, non può mancare un primo piatto di riso con asparagi, sano e gustoso come questo !

Ingredienti :
  • 350 g riso
  • 400 g asparagi 
  • 1 cuore di brodo alle verdure Knorr
  • olio, sale, pepe
  • 1 cipolla
  • 100 ml vino bianco
  • 3 cucchiai circa di parmigiano grattugiato
  • 1 noce di burro

Preparazione :

Pulire gli asparagi togliendo la parte più dura, raschiarli leggermente sopratutto nella parte bassa, lavarli e tagliarli a tocchetti, lasciando da parte le punte. Sbucciare la cipolla e tagliarla a cubetti. In una padella capiente mettere qualche cucchiaio di olio e appassire la cipolla per 1 minuto, unire i gambi degli asparagi tagliati e cuocere ancora per 2 minuti. Sfumare con il vino, lasciare evaporare, aggiungere il riso, tostare, unire anche il cuore di brodo e bagnare man mano con del'acqua calda. A metà cottura aggiungere anche le punte, insaporire ancora di sale e pepe e unire ancora del'acqua, fino a ottenere la cottura desiderata. Al ultimo, spegnere, mantecare con il burro e il parmigiano e servire caldo.




mercoledì 22 aprile 2015

Torta al arancia con barbabietola

Torta all'arancia con barbabietola

Ingredienti :

  • 230 gr farina 00
  • 150 gr burro morbido
  • 150 gr zucchero
  • 150 gr purea di barbabietola precotta
  • 2 uova; un pizzico di sale
  • 1 fialetta aroma arancia
  • 50 gr yogurt alla ciliegia
  • 1 cucchiaio aceto di vino bianco
  • 2 cucchiaini lievito per dolci
  • Ingredienti per la farcia e decoro :
  • 250 g mascarpone
  • 400 g panna da montare zuccherata
  • 2 cucchiai zucchero a velo vanigliato
  • zuccherini aromatizzati al arancia Silikomart
Preparazione:
Lavorare il burro morbido con lo zucchero fino a farlo diventare bello spumoso.
Aggiungere le uova una alla volta, lavorando bene dopo ognuna di loro, la barbabietola frullata in precedenza insieme allo yogurt e l'aceto.
Setacciare insieme la farina con il lievito ed incorporarle al composto, insieme al sale . Rovesciare  l’impasto in uno stampo con diametro 20 cm, imburrato e foderato con carta da forno e cuocere nel  forno preriscaldato a 165 gradi per circa 45 minuti. Sfornare e lasciare raffreddare.
Nel frattempo che si raffredda lavorare il mascarpone con 250 g di panna e lo zucchero a velo fino ad ottenere una crema liscia e spumosa. Una volta freddata la torta, tagliare in due per orizzontale, sistemare uno strato su un vassoio, farcire con la crema preparata in precedenza, lasciandone un pò anche per decorare tutto attorno la torta. Coprire con l'altro strato, fare dei ciuffetti con la crema rimasta sul bordo e spalmare anche sopra un velo sottile. Montare la panna rimasta e decorare sopra a piacere. Spolverizzare anche dei zuccherini aromatizzati al'arancia e tenere al fresco per 1 oretta due dopodiché servire di gusto.
Presentazione su Vassoio Golden Age Poloplast, comodo in ogni occasione e molto pratico perché è previsto anche di coperchio !!!





gioco per ragazza Top Blogs