mercoledì 30 dicembre 2015

Pandoro soffice con la margarina

Pandoro soffice con la margarina



Ingredienti :
  • 375 g farina Manitoba (100 g per il lievitino + 275 g per l'impasto)
  • 80 g latte; 125 g zucchero 
  • 110 g margarina morbida
  • 3 uova  
  • 3 g lievito secco attivo (8 g lievito di birra fresco)
  • 5 g sale; 1 bustina vanillina Paneangeli
  • scorza grattugiata di un arancia
  • scorza grattugiata di un limone
  • 1 cucchiaio miele di tiglio
Preparazione :

  1. Mescolare a mano i 100 g di farina con il lievito nel contenitore della planetaria, aggiungere il latte tiepido, il miele e coprire. Lasciare lievitare per circa 2 ore e mezza o fino al raddoppio.
  2. Trascorso il tempo unire gli albumi, un tuorlo, il resto della farina e mescolare, con la foglia, a vel. 1, portare lentamente a vel. 2, incordare (ci vorranno 10 minuti).
  3. Ridurre a vel. 1,5 aggiungere un altro tuorlo e metà dello zucchero. Riprendere l’incordatura ed unire l’ultimo tuorlo con lo zucchero rimasto e incordare.
  4. Unire un cucchiaino alla volta la margarina morbida, mescolata in precedenza con le scorzette, la vanillina, il sale ed incordare, dovrà presentarsi lucido e ben legato, io ho impegnato con tanto di pazienza quasi un'oretta.
  5. Mettere l'impasto in una terrina oliata e lasciare lievitare per circa 3 ore, nel forno spento con la lucina accesa.
  6. Trascorso il tempo, rovesciare l'impasto su un piano oliato e dare delle pieghe, si dovrà ottenere una massa compatta. 
  7. Arrotondare con la chiusura sotto e trasferire in uno stampo da pandoro di 1 Kg,  imburrato, coprire con pellicola e tenere nel forno spento con lampadina accesa fino a che non arriva ad un dito e mezzo sotto il bordo dello stampo, per me sono volute 3 ore. Tenere ancora nel frigo per  circa 90 minuti, si può saltare questo passaggio, io l'avevo fatto perché volevo infornare insieme al panettone, Tirare fuori e lasciare ancora per per 1 ora nel forno spento.
  8. Infornare a 180° per circa 30 minuti, su placca del forno, posizionata su grata bassa, perché cresce molto, se vedete che inizia a colorare troppo coprire con un foglio di alluminio alimentare, proseguire la cottura per altri 15 minuti  ma dipende molto da forno a forno.
  9. Sfornare, lasciare ancora nello stampo per una decina di minuti, sformare e lasciare raffreddare su una gratella.
  10. Con il Vassoio Trinato Bianco Coprente Poloplast, del diametro 22 cm, la festa ha l'inizio !






martedì 29 dicembre 2015

E come si dice.. a Natale "Sempre più buoni" con Freddi Dolciaria

E come si dice.. a Natale "Sempre più buoni" con Freddi Dolciaria

In questo periodo di feste immagino abbiate ricevuto molti regali.
Il nostro è arrivato qualche giorno fa. Di buon ora suona il corriere alla porta con un bel pacco e una bella sorpresa...si tratta di un pacco da Freddi Dolciaria.
Un regalo favoloso!!
Il pacco conteneva le ottime merendine Freddi Dolciaria,  super gradite a casa nostra, e un bellissimo libro/ricettario dal nome "Sempre più buoni".
Grazie alle ricette di numerose bravissime Blogger ha realizzato questo ricettario facendo contenti tutti. Tante deliziose ricette da guardare e provare!
Siamo contente di vedere anche numerose nostre ricette ( ben 27 !!!!!)...rievocano ricordi, impegno e tante soddisfazioni.
Tra le nostre ricette potrete trovare:






Un grazie di cuore  va ancora una volta a Luisa che non smette mai di stupirci :)

lunedì 28 dicembre 2015

Zuccotto con crema al mascarpone, cioccolato e amarene

Zuccotto con crema al mascarpone, cioccolato e amarene


Ingredienti :
Preparazione :

Mettere il Roll alla nocciola almeno 30 minuti nel freezer per facilitare il taglio e trascorso il tempo tagliare  a fettine di circa 1 cm con un coltello ben affilato. Coprire un Contenitore da Zuccotto Trasparente Poloplast, con Coperchio, del diametro di 19,3 cm con pellicola alimentare.
Montare 200 g di panna con il mascarpone e i due cucchiai di zucchero a velo fino ad ottenere una crema liscia e spumosa.
Rivestire il contenitore foderato con la pellicola, con le fettine di Roll, distribuire uno strato di crema, scaglie di cioccolato, coprire con biscottini savoiardi e decorare con qualche amarena sciroppata. Proseguire con la crema, cioccolato, biscottini e amarene, fino a che si riempie il guscio. Per ultimo coprire con dei biscottini savoiardi che faranno da fondo al zuccotto. Mettere nel frigo per almeno un ora, sformare su un vassoio (io Vassoio Golden Age Poloplast Oro Coprente), con diametro 26 cm e decorare con la restante panna montata a neve, con del cioccolato in scaglie e delle amarene, a piacere. Lasciare riposare nel frigo per tutta la notte per ammorbidire i biscottini savoiardi. Che buonoooo... !







domenica 27 dicembre 2015

Panettone con margarina e uvetta gigante

Panettone con margarina e uvetta gigante

Ingredienti:
  • 400 gr farina 0
  • 100 g margarina
  • 120 gr zucchero
  • 4 g lievito secco attivo
  • 250 g uvetta gigante
  • scorza grattugiata di 1 arancia
  • scorza grattugiata di 1 limone
  • 2 cucchiai di miele
  • 4 tuorli; 200 ml latte
  • un presa di sale
  • 1 bustina di vanillina
Preparazione :

1) Mescolare 3 g di lievito con 100 gr di farina, un cucchiaio di miele e 70 ml latte tiepido, impastare,  formare un panetto, metterlo in un recipiente con coperchio o coprire con della pellicola alimentare e lasciare lievitare nel forno spento per circa 2 ore e mezza.

2) Riprendere il panetto, impastarlo con 125 gr di farina, 1 g di lievito e 70 ml latte tiepido e mettere nuovamente a lievitare come precedentemente, per circa 2 ore e mezza.

Nel frattempo mettere in ammollo l'uvetta nel'latte per almeno mezz'ora, scolare, tamponarla con della carta assorbente da cucina per asciugarla e mescolare con 2 cucchiai di farina.

Sciogliere lo zucchero e il cucchiaino di miele rimasto in 30 ml di latte, unire i tuorli, quindi mettere a cuocere a bagnomaria, per intiepidire il composto.

3) Unire alla palla lievitata la restante farina (175 gr), la vanillina, una presa di sale, lo sciroppo di uova intiepidito, lavorare per incordare e aggiungere poco alla volta la margarina molto morbida mescolata in precedenza alle scorze grattugiate. Impastare per circa 13 minuti fino ad ottenere una massa morbida liscia ed omogenea, quindi aggiungere l'uvetta ed incorporare alla bassa velocità per circa 2 minuti . Con le mani unte di olio di semi, formare una palla e lasciarla su un piano per circa 1 ora, coperta. Stendere l'impasto leggermente con le dita, fare delle pieghe, formare una palla raccogliendo le pieghe sotto e metterla in uno stampo di carta da 1 Kg dai bordi alti, 18 x 11 cm sistemata su una lastra da forno per facilitare lo spostamento.
Mettere a lievitare nel forno spento e con la lucina accesa per  6 ore. Distribuire sopra un cucchiaino di margarina, cuocere nel forno già caldo a 180 ° per 30 minuti, mettere sopra un altro cucchiaino di margarina e se necessario coprire con un foglio di alluminio alimentare e proseguire la cottura per altri 15 minuti.  Sformare e lasciare raffreddare su una normale gratella. Era talmente morbido che non riuscivo a toccarlo per metterlo a testa in giù.
Ricetta ritoccata dell'anno scorso che si trova qui !
Vassoio Trinato Bianco Coprente Poloplast, con diametro 28 cm e 22 cm !



sabato 26 dicembre 2015

Pan brioche con lievito madre, confettura di prugne e cocco

Pan brioche con lievito madre, confettura di prugne e cocco
Ingredienti :
  • 550 g farina 0
  • 200 g lievito madre
  • 2 uova
  • 60 g zucchero
  • 2 cucchiaini miele
  • 50 g panna da montare zuccherata
  • 150 ml latte
  • 1/2 cucchiaino sale
  • 500 g confettura di prugne
  • 45 g cocco in scaglie 
Preparazione :

Setacciare la  farina e metterla nel contenitore della planetaria, fare al centro un buco e aggiungere il lievito madre, il miele, lo zucchero, la panna, il latte tiepido, le uova, il sale e mettere in funzione e far lavorare per circa 5 minuti. Raccogliere l'impasto e lavorarlo leggermente per formare una palla. Metterla in una terrina, coprire con una pellicola alimentare o con un coperchio, se prevista e metterla nel forno spento, con solo la lucina accesa. Lasciare lievitare per circa 3 ore.
Riprendere l'impasto, dividerlo in 3 parti uguali, stendere ogni pezzo in un rettangolo, spalmare con 1/3 della confettura, 1/3 del cocco e arrotolare su se stesso dal lato più largo e dare la forma a dei rotoli. Proseguire con gli altri due nello stesso modo. Ora intrecciarli tra di loro e dare la forma alla treccia. Una volta pronta metterla su una teglia foderata con la carta forno e lasciare lievitare per circa 2 ore.
Cuocere per circa 35- 40 minuti o fino alla doratura nel forno preriscaldato a 180° .
Sfornare, lasciare raffreddare su una gratella e servire. E' venuta morbida e golosa, ottima per iniziare la giornata ! A piacere spolverizzare con dello zucchero a velo !




lunedì 21 dicembre 2015

Pandorlato...

Pandorlato...

...una ricetta vista nel blog " La cucina di Federica" che non ho resistito a provarla, alla quale ho modificato ben poco, ma il risultato è stato soddisfacente. Vi consiglio di andare a vedere il suo capolavoro, molto goloso, che parecchie di voi sicuramente l'avete già visto !!!

Ingredienti:
  • 310 g farina W 350 (70 g per il lievitino + 240 g per l'impasto)
  • 80 g latte intero
  • 110 g zucchero (90 g Federica)
  • 110 g burro (40 g fuso e freddo, 70 morbido)
  • 3 uova (circa 180 g uova intere) 
  • 15 g pasta madre disidratata Paneangeli (8 g lievito di birra fresco)
  • 5 g sale; 1 bustina vanillina Paneangeli
  • scorza grattugiata di un arancia grande o due piccole
  • 1 cucchiaino miele di tiglio
  • 1 manciata di mandorle con la pelle
Preparazione :

Mescolare a mano i 70 g di farina con il lievito nel contenitore della planetaria, aggiungere il latte tiepido, il miele e coprire. Lasciare lievitare per circa 2 ore o fino al raddoppio.

Trascorso il tempo unire gli albumi, il resto della farina e mescolare, con la foglia, a vel. 1, portare lentamente a vel. 2, incordare (ci vorranno 10 minuti).
Ridurre a vel. 1,5 ed unire un tuorlo, alla ripresa dell’incordatura aggiungere un altro tuorlo e metà dello zucchero. Riprendere l’incordatura ed unire l’ultimo tuorlo con lo zucchero rimasto e incordare.

Unire un cucchiaino alla volta i 40 g di burro fuso freddo, portare a vel. 1,5, incordare ed aggiungere il burro rimasto morbido a pezzetti poco alla volta, insieme alla buccia di arancia,la vanillina,il sale  ed incordare, dovrà presentarsi lucido e ben legato.

Mettere l'impasto in una terrina oliata e lasciare lievitare per circa 2 ore, Federica l'aveva tenuto nel frigo per circa 6 ore, dopo un'ora di lievitazione, invece io l'ho lasciato nel forno per 2 ore, con la lucina accesa.

Trascorso il tempo, rovesciare l'impasto su un piano infarinato e dare delle pieghe, si dovrà ottenere una massa compatta. Arrotondare con la chiusura sotto e trasferire in uno stampo da panettone da 750 g. 16 x 11 cm, il mio sembrava di 15 cm, anziché 16 ed è sbordato un pò, forse anche per l'aggiunta di farina in più che ho messo. Coprire con pellicola e tenere nel forno spento con lampadina accesa fino a che non arriva ad un dito e mezzo sotto il bordo dello stampo, per me sono volute 2 ore e mezza.

Pennellare delicatamente con albume leggermente battuto e spolverizzare prima con zucchero a granella se avete e piace, come ha fatto Federica, io non avevo e ho spolverizzato con dello zucchero di canna, poi decorare delicatamente con le mandorle a piacere, infine spolveriamo con zucchero a velo. Quando quest'ultimo sarà assorbito spolveriamo ancora con zucchero a velo, io non ho fatto questi operazione per la premura, li ho omessi ma penso che ci stavano molto bene. Infornare a 180° per circa 45 minuti, su placca del forno, posizionata su grata bassa, perché cresce molto, ma dipende molto da forno a forno. Controllare di frequente che lo zucchero non bruci, come ho fatto io, casomai coprire con carta stagnola. Sfornare e lasciare raffreddare su una gratella.





domenica 20 dicembre 2015

Torta leggera allo yogurt e papaia, senza grassi

Torta leggera allo yogurt e papaia, senza grassi

Ingredienti:
  • 250 g papaia a pezzi
  • 3 uova intere
  • 150 g di zucchero
  • 250 g di farina 00
  • 150 g yogurt bianco
  • 50 ml di latte
  • 1 bustina lievito vanigliato
  • 1 bustina di vanillina
Preparazione:
Con le fruste elettriche o con una planetaria montate gli albumi a neve con un pizzico di sale e metà dello zucchero.
Togliere dalla planetaria e aggiungere i tuorli, lo zucchero restante, lavorare per ottenere una crema chiara, unire lo yogurt, il latte, la vanillina ed infine, incorporare anche la farina setacciata con il lievito in precedenza, alternandole con gli albumi a neve.
Imburrare una tortiera rotonda da 22 cm di diametro e versare dentro il composto. Decorare con la papaia a cubetti , un cucchiaio di zucchero di canna ed infornare nel forno preriscaldato a 180°C per 30-40 minuti, dipende molto da forno a forno, fare la prova stecchino, lasciare raffreddare per 10 minuti prima di aprire il forno. Sfornare, sformare e lasciare raffreddare prima di servire, da noi non c'era pazienza per freddarsi e l'abbiamo tagliata ancora tiepida, infatti si nota dalle foto che le fette non sono rimaste belle, ma il gusto comunque era molto buono
A piacere spolverizzare con lo zucchero al velo, noi non l'abbiamo messo.




Panini con lievito madre all'erba cipollina e germe di grano

Panini con lievito madre all'erba cipollina e germe di grano

Ingredienti :

  • 575 g farina 00
  • 25 g germe di grano
  • 200 g lievito madre
  • 2 cucchiaini sale
  • 1 cucchiaino e mezzo miele
  • 300 ml acqua tiepida
  • 4 cucchiai olio
  • 1 cucchiaio erba cipollina liofilizzata

Preparazione :
Setacciare la farina e metterla nel contenitore della planetaria insieme al germe di grano, l'erba cipollina e mescolare. Fare in mezzo un buco, aggiungere il lievito rinfrescato almeno 4 ore prima, il miele, il sale, l'acqua, l'olio e mettere in funzione. Far lavorare per circa 5 minuti. Prendere l'impasto e aiutandovi con un pò di farina, formare una palla e metterla in un contenitore. Coprire con una pellicola alimentare o con un coperchio se lo possiede e lasciare lievitare nel forno con solo la lucina accesa, fino al raddoppio, circa 4 ore. Riprendere l'impasto, dividerlo in pezzi da 50 g ciascuno e dare la forma ai panini. Fare sopra un'incisione a croce con un coltello ben affilato e lasciare lievitare nuovamente per circa 1 ora e mezzo. Preriscaldare il forno a 200° ed infornare per circa 20 minuti, mettendo sotto nel forno una terrina con acqua, per mantenere i panini belli morbidi nella cottura.
Sfornare, lasciare raffreddare su una gratella e servire. vanno bene sia farciti che semplicemente per accompagnare i pasti.




sabato 19 dicembre 2015

Mezzi rigatoni con funghi e pisellini

Mezzi rigatoni con funghi e pisellini
Ingredienti :
  • 350 g pasta tipo mezzi rigatoni
  • 400 g funghi famigliola surgelati
  • 12 g funghi porcini secchi
  • 100 g pisellini surgelati
  • 2 spicchi d'aglio
  • 2 pomodori, 1 peperoncino
  • 1 piccola cipolla, pepe
  • brodo granulare con porcini, mio
  • prezzemolo
Preparazione :

Mettere i funghi porcini a mollo per circa 30 minuti, sciacquare e scolare. Sbollentare i funghi famigliola per 5 minuti in acqua bollente salata, sciacquare e scolare. Sbucciare la cipolla e l'aglio e tagliare a cubettini. Lavare i pomodori e tagliare a cubetti. Lavare 2-3 rametti di prezzemolo e tagliare fine. In una larga padella appassire la cipolla e l'aglio in qualche cucchiaio di olio per due minuti, aggiungere i funghi famigliola e i porcini, il prezzemolo e cuocere per circa 5 minuti, unire i pomodori, insaporire con brodo granulare o in mancanza con del sale, con pepe e proseguire la cottura per altri 5 minuti. Nel frattempo mettere a bollire anche una pentola con abbondante acqua e non appena inizia il bollore, salare e buttare la pasta. Cuocere secondo le indicazioni della busta o secondo le vostre abitudini. Scolare e aggiungere nella padella con il sugo. Insaporire per circa 2 minuti e servire calda !



giovedì 17 dicembre 2015

Riso con porcini e radicchio

Riso con porcini e radicchio

Ingredienti :


Preparazione :
Mettere i funghi a mollo per almeno 30 minuti in acqua tiepida, sciacquarli, strizzarli e tenere da parte. Tagliare il radicchio a striscioline, lasciando la parte più tenera da parte.
Sbucciare la cipolla, tagliarla a cubetti e rosolarla per due minuti in qualche cucchiaio di olio, in una padella capiente. Unire i funghi, il radicchio meno tenero, insaporire 2 minuti, aggiungere il riso e tostare. A questo punto aggiungere poco alla volta del'acqua bollente e cuocere fino ad ottenere la cottura desiderata, insaporendo con del brodo granulare con porcini o quello che avete e un pò di pepe. In mancanza del brodo, insaporire con del sale. Mentre il riso sta cuocendo, mettere il radicchio rimasto in una insalatiera ed insaporire con un pizzico di sale, 2 cucchiai olio extravergine d'oliva e 1 cucchiaio succo di limone.
Una volta pronto il riso, impiattare e accompagnare con il radicchio condito !



Minestra con riso e funghi champignon

Minestra con riso e funghi champignon

Ingredienti: 
  • 800 g funghi champignon
  • 200 g di riso
  • 1 cipolla; pepe, olio extravergine di oliva
  • brodo granulare con porcini, mio
  • 1 peperoncino piccante
  • 1 spicchio d'aglio
  • 150 g polpa di pomodori
  • prezzemolo
  • 1,500 litri acqua
Preparazione:

Pulire bene i funghi e tagliare a fettine. Sbucciare la cipolla e tagliarla a cubetti. Sbucciare anche l'aglio e tagliarlo molto fine.
In una pentola capiente cuocere la cipolla insieme all'aglio e il peperoncino tagliato a rondelle in qualche cucchiaio di olio per circa 2 minuti, aggiungere i funghi, 2 rametti di prezzemolo lavato e tagliato fine, insaporire con brodo granulare con porcini, o con quello che avete. In mancanza, insaporire con del sale e pepe. Cuocere per una decina di minuti e togliere i funghi dalla pentola. dalla pentola. Aggiungere il riso, tostare, unire anche la polpa di pomodori, l'acqua e proseguire con la cottura per circa 10 minuti. A questo punto aggiungere anche i funghi saltati, altro brodo se necessario e insaporire per altri 5 minuti. Servire accompagnata con un pizzico di prezzemolo tritato e con un filo d'olio extravergine !




gioco per ragazza Top Blogs