domenica 23 aprile 2017

Cestini di grattugiato fresco Bella Lodi senza lattosio, con insalata di orzo e misto di verdure

Cestini di grattugiato fresco Bella Lodi senza lattosio, con insalata di orzo e misto di verdure

Ingredienti :
  • 200 g orzo perlato precotto
  • 1 zucchina
  • 1 carota
  • 150 g funghi champignon
  • 1 pomodoro
  • 100 g peperone rosso
  • 100 g pisellini surgelati
  • 2 uova sode
  • brodo granulare vegetale fatto in casa
  • 80 g grattugiato fresco la qualità è nera Bella Lodi, privo di lattosio
  • erba cipollina
Preparazione :
  1. Mettere l'orzo a cuocere in abbondante acqua salata per circa 10 minuti dopodiché aggiungere i pisellini e proseguire con la cottura per altri 5-6 minuti.
  2. Scolare e lasciare raffreddare e mettere in una insalatiera.
  3. Mentre l'orzo cuoce preparare anche le verdure.
  4. Lavare la zucchina e tagliare a cubetti.
  5. Pelare la carota e tagliare a fettine.
  6. Lavare il pomodoro e il peperone e tagliarli a cubetti.
  7. Togliere la parte terrosa dai funghi, lavare velocemente sotto acqua corrente e tagliare a fettine.
  8. Mettere sul fuoco una padella capiente con 3 cucchiai di olio extravergine e unire le carote.
  9. Cuocere per due minuti girando per non bruciare e aggiungere i funghi con le zucchine e il pomodoro e cuocere per circa 5-7 minuti, insaporendo con del brodo granulare vegetale.
  10. Lasciare raffreddare e aggiungere al misto di orzo e pisellini, insaporendo con del brodo granulare vegetale e due cucchiai di olio extravergine. Mescolare per amalgamare.
  11. Mentre si raffreddano, preparare anche le cialde o preparali ancora prima di iniziare il tutto.
  12. Mettere su fondo di un padellino circa 20 g di grattugiato fresco, o più (io ho messo 20 g ma dipende anche dalla grandezza voluta).
  13. Stenderlo in un strato uniforme sul fondo del padellino con diametro circa 16 cm.
  14. Mettere sul fuoco e lasciare per qualche istante fino a che il grattugiato si scioglierà ed inizierà a colorire leggermente.
  15. A questo punto staccare con attenzione aiutandovi da una spatola in silicone e rovesciarlo sopra una ciotolina rovesciata, dandoli la forma al contenitore.
  16. Lasciare raffreddare bene e poi toglierlo dalla ciotolina.
  17. Proseguire anche con gli altri cestini fino ad esaurimento, io con questo grattugiato ho fatto solo 4 cestini. (io l'ho lasciato intiepidire il padellino da un cestino all'altro per riuscire a stendere meglio il grattugiato).
  18. A questo punto riempire i cestini con insalata sistemando i cestini su un letto di valeriana e rucola o un insalata fresca a piacere.
  19. Decorare con le uova tagliate a spicchi e con della erba cipollina.

 

sabato 22 aprile 2017

Ciambella all'arancia e gocce di cioccolato

Ciambella all'arancia e gocce di cioccolato

Ingredienti :
  • 325 g farina
  • 170 g zucchero
  • 50 g olio di semi
  • 125 g yogurt alla vaniglia
  • 3 uova
  • 250 g succo di arancia (2 arance)
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 75 g gocce di cioccolato
Preparazione :
  1. Separa tuorli dagli albumi e montare quest'ultimi con un pizzico di sale, aggiungendo verso alla fine 50 g di zucchero, preso dalla quantità totale.
  2. Lavorare i tuorli con lo zucchero rimasto, aggiungere l'olio, lo yogurt, il succo di arance,  ed infine incorporare anche la farina setacciata in precedenza con il lievito, alternando con gli albumi montati a neve.
  3. Incorporare anche le scaglie di cioccolato.
  4. Infornare nel forno preriscaldato a 180°, e cuocere per circa 40 minuti, facendo comunque la prova stecchino, dipende molto da forno a forno.
  5. Sfornare, lasciare raffreddare su una gratella e servire !
 

giovedì 20 aprile 2017

Zuppa di trippa e ceci

Zuppa di trippa e ceci

Ingredienti :

  • 800 g circa trippa chiappa
  • 1 cipolla grande
  • 2 carote
  • 2 spicchi d'aglio
  • 1 gambo di sedano con foglie
  • olio extravergine d'oliva
  • 800 g ceci in scatola
  • 400 g polpa di pomodoro
  • sale, pepe, prezzemolo
  • peperoncino piccante
  • 2 cucchiai aceto bianco
  • 150 ml vino bianco
  • brodo granulare vegetale fatto in casa
Preparazione :

  1. Lavare bene la trippa, scolarla e tagliarla a striscioline.
  2. Sbucciare la cipolla e tagliarla a cubetti, lavare e tagliare anche il sedano a cubetti.
  3. Pelare le carote, lavare e tagliare  a rondelle.
  4. In una pentola cuocere la cipolla, insieme alle carote, il sedano, il peperoncino tagliato a rondelle, l'aglio sbucciato e tagliato molto fine per 2 minuti, aggiungere la trippa, l'aceto e lasciare cuocere fino a che asciuga.
  5. Sfumare con il vino, lasciare evaporare lentamente e unire la polpa di pomodoro, un rametto di prezzemolo tagliato molto fine, insaporire con del brodo granulare vegetale o sale o quello che usate solitamente e 500 ml di acqua calda e cuocere il tutto a fuoco moderato e con la pentola coperta per circa 2 - 2,30 ore, aggiungendo ancora acqua se necessita.
  6. A questo punto unire anche i ceci e proseguire la cottura per altri 15 minuti, aggiungere anche acqua calda se c'è bisogno valutando la consistenza voluta ed insaporire di brodo o sale e pepe.
  7. Al ultimo, dopo aver spento, irrorare con un filo olio extravergine d'oliva e servire calda accompagnata con delle fettine di pane tostato.
   


giovedì 13 aprile 2017

Humus con fagioli cannellini, avocado,bresaola e sesamo, a modo mio

Humus con fagioli cannellini, avocado, bresaola e sesamo, a modo mio

Avevo acquistato due avocadi e non  erano maturi, erano così amari ed immangiabili che i miei mi hanno detto di buttarli. Io come difficilmente butto le cose, li ho presi e messi nel frigo. Li ho lasciati per un bel paio di giorni dopodiché ho fatto la prova per vedere come erano. Sorpresa, i miei avocadi erano cremosi e buoni, pronti da fare l'humus che era tanto che volevo farlo.
 In quanto al momento non avevo dei ceci in casa di nessun tipo,ma la voglia di farla era grande, allora non mi sono fermata, ma ho provato lo stesso, sostituendo i ceci con i fagioli.
L'ho chiamato a modo mio perché io di tahina, prodotto con quale si prepara l'humus solitamente  io non avevo in casa e mai avuto fin'ora, però, ho usato il burro di arachidi e ho accompagnato con dei semi di sesamo tostati leggermente e con delle fettine di bresaola. Direi che è venuta una cremina niente male, si fa come si può e con quel che si possiede in casa, basta che si mangia bene. 

Ingredienti:
  • 1 avocado e mezzo
  • 480 grammi fagioli tipo cannellini lessi
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 cucchiai burro di arachidi
  • il succo di un limone (io ho messo 30 ml )
  • brodo granulare vegetale fatto in casa o sale al gusto
  • 2 cucchiai sesamo tostato leggermente
  • fettine di bresaola 
  • rucola
Preparazione :
  1. Frullare tutti gli ingredienti fino ad ottenere una crema liscia, con l'elettrodomestico che avete in dotazione, io ho usato il frullatore ad immersione, lasciando da parte i semi di sesamo e le fettine di bresaola, .
  2. Aggiungere, se necessario, un po' dell'acqua di cottura dei ceci o semplice acqua tiepida per dare la consistenza voluta.
  3. Conservate in frigo fino al momento di servire.
  4. Noi l'abbiamo mangiato con del pane spolverizzato di sesamo tostato, la bresaola e un pò di rucola.


lunedì 10 aprile 2017

Risotto con ortiche e Raspadura Bella Lodi

Risotto con ortiche e Raspadura Bella Lodi

Ingredienti :
Preparazione :
  1. Sbucciare la cipolla e tagliarla a cubettini.
  2. In una padella capiente appassire la cipolla per 1 minuto in qualche cucchiaio di olio.
  3. Aggiungere il riso, tostare e unire anche le ortiche, insaporire per circa 5 minuti, dopodiché aggiungere man mano acqua calda e lasciare sul fuoco fino ad ottenere la cottura desiderata, insaporendo con del brodo granulare vegetale fatto in casa o in mancanza con del sale e pepe.
  4. All'ultimo, spegnere, irrorare con un filo d'olio extravergine e portare in tavola.
  5. Servire accompagnato con della Raspadura Bella Lodi a piacere.  

 

domenica 9 aprile 2017

Purea di patate con asparagi e uova in camicia

Purea di patate con asparagi e uova in camicia

Ingredienti :

  • 1 Kg di asparagi
  • 6 uova
  • scaglie di grana
  • 2 cucchiai di olio d' oliva
  • 1/2 spicchio d' aglio
  • sale, pepe qb
  • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco
  • 1 Kg di patate

Preparazione :

  1. Sbucciare le patate, lavare, tagliare a cubetti per una cottura più veloce, salare e cuocere per circa 15 minuti.
  2. Scolare, schiacciare e per ottenere una purea morbida aggiungere un pò di latte caldo, insaporendo di sale e pepe al gusto.
  3. Pulire e lavare bene gli asparagi, legarli e metterli a cuocere in una pentola alta per circa 20 minuti, lasciando le punte fuori dall'acqua.
  4. Scolare, slegare e tagliare circa 4 cm di gambo dalla parte bassa e metterli nel frullatore insieme all'olio, l'aglio, il sale, il pepe e qualche cucchiaio di acqua di cottura per ottenere una salsa da accompagnamento.
  5. Mettere in una pentola circa 1 litro e mezzo di acqua e 1 cucchiaio di aceto di vino bianco e portare a ebollizione.
  6. Distribuire la purea e gli asparagi nei piatti.
  7. Quando bolle l'acqua, girare con un cucchiaio per fare vortice, rompere e cuocere nel acqua un uovo alla volta.
  8. Scolare con la schiumaiola e sistemare ogni uovo sopra gli asparagi.
  9. Dopo averle finite da cuocere tutte e sistemate nei piatti, accompagnare con la salsina preparata in precedenza e con delle scaglie di grana, insaporendo di sale e pepe.


giovedì 6 aprile 2017

Salame dolce al cioccolato al miele e frutta secca

Salame dolce al cioccolato al miele e frutta secca

Ingredienti :

  • 100 g cioccolato fondente
  • 100 g cioccolato al latte
  • 100 g miele
  • 200 ml latte
  • 550 g biscotti secchi
  • 150 g gherigli di noci tostati
  • 100 g nocciole tostate
  • 100 g noce di cocco in scaglie
  • 1 fialetta aroma vaniglia Paneangeli

Preparazione :
  1. Spezzettare i biscotti in pezzettini grandi e piccoli.
  2. Tostato i gherigli di noci insieme alle nocciole e pulite dalla pellicina.
  3. Mettere in una casseruola il cioccolato spezzettato precedentemente, il latte, il miele e sciogliere nel microonde o a bagnomaria.
  4. Togliere dal microonde, aggiungere 50 g di cocco, l'aroma, i biscotti spezzettati, le noci e le nocciole e lasciare riposare per circa 30 minuti.
  5. Mettere l' impasto su un pezzo di carta da forno o su uno di pellicola, cosparso con del cocco in scaglie e dar la forma di un salame, aiutandosi dal cocco affinché non si attacchi alle mani e per dargli anche quella nota di bianco che di solito hanno i salami.
  6. Tenere nel frigo per un paio di ore, dopodiché tagliare a fettine e servire, meglio se fatto il giorno prima di essere consumato.
  7. Si mantiene anche più di una settimana nel frigo, avvolto nella pellicola, perché è senza uova, ma si può tenere anche nel freezer e toglierlo al momento del bisogno.
   

mercoledì 5 aprile 2017

Chiffon cake bicolore

Chiffon cake bicolore

Ingredienti :
  • 6 uova grandi
  • 275 g di farina 00
  • 25 g cacao amaro
  • 225 g di zucchero
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • 2 cucchiaini cremor tartaro
  • 2 pizzichi di sale
  • 120 ml di olio di semi 
  • 160 ml di acqua
  • 1 aroma alla vaniglia
  • zucchero a velo per sopra a piacere
Preparazione :
  1. In una ciotola mettere 150 g di farina  setacciata in precedenza con 1 cucchiaino di lievito e un cucchiaino di cremor tartaro.
  2. Unire 75 g di zucchero, mescolare con un cucchiaio per amalgamare e formare al centro un incavo. Aggiungere 3 tuorli, 60 g di olio e 80 g di acqua.
  3. Mescolare con una frusta fino ad ottenere un composto liscio (circa 1 minuto).
  4. In una seconda ciotola mescolare i 125 g di farina setacciata in precedenza con il cacao, un cucchiaino di lievito e un cucchiaino di cremor tartaro.
  5. Unire 100 g di zucchero, gli altri 3 tuorli, 60 g olio e 80 g acqua e mescolare fino ad ottenere un composto liscio.
  6. Montate gli albumi con lo sbattitore elettrico insieme a un pizzico di sale , l'aroma di vaniglia e verso alla fine i 50 g di zucchero rimasto, gli albumi dovranno presentarsi ben sodi.
  7. Dividere gli albumi montati e aggiungerli in due ciotole, mettendoli in due riprese, mescolando dal basso verso l'alto per non smontarli.
  8. Versare il composto all'interno di uno stampo da chiffon cake da 25 cm di diametro (lo stampo non deve essere imburrato né infarinato), alternando a piacere i due impasti ottenuti.
  9. Cuocere nel forno già caldo a 160° per circa 60 minuti, verificando la cottura con uno stecchino. Sfornare, capovolgere subito lo stampo su una spianatoia o mettendo sotto lo steso vassoio nella quale dovrà stare e lasciare raffreddare completamente.
  10. Passare una spatola sottile lungo i bordi interni ed esterni, eseguite la stessa operazione con la base e mettere su un vassoio se non l'avete messo già prima sotto.
  11. Spolverizzare con dello zucchero a velo e servire.
  


martedì 4 aprile 2017

Pastiera con farina di farro e scaglie di cioccolato, a modo mio

Pastiera con farina di farro e scaglie di cioccolato, a modo mio

Ormai  ho preparato da qualche anno in qua la pastiera in diversi modi, anche perché mi piace sperimentare nuovi gusti. Ho ricevuto anche delle critiche che non si prepara così, ma non m'importa, io la preparo come voglio, a modo mio e non mi privo di nulla, importante che piace a noi e poi, se ci sono anche coloro che non sono contenti, beh, non si può mica accontentare tutti. Questa volta l'ho preparata con farina di farro e gocce di cioccolato perché i canditi non sono graditi, ma sempre buona. La foto intera è inutile dire, non c'è l'ho fatta a farla, perciò, di niente, una fettina va più che bene.
Vi può interessare anche : 
Pastiera con gocce di cioccolato


Ingredienti :
  • 100 g farina di farro bio
  • 250 g farina 00
  • 100 g zucchero
  • 100 g margarina morbida
  • 1 cucchiaino polvere di arancia
  • 1 bustina vanillina Paneangeli
  • 2 cucchiaini lievito vanigliato Paneangeli
  • 1 pizzico di sale
  • 2 uova
  • X il ripieno :
  • 300 g ricotta di pecora
  • 1 uovo
  • scorza di 1 limone piccolo
  • 100 g zucchero
  • 1 cucchiaio di fior d ' arancio
  • 400 g grano cotto
  • 100 ml latte
  • 50 g margarina
  • 50 g scaglie di cioccolato
  • zucchero a velo vanigliato Paneangeli x sopra
Preparazione :
  1. Lavorare tutti gli ingredienti per la frolla insieme, ma non troppo e tenere nel frigo per almeno 30 minuti.
  2. Mentre l' impasto riposa, preparare il ripieno :
  3. Cuocere il grano con il latte, la margarina, lo zucchero e la buccia di limone grattugiata per una decina di minuti, finché diventa una crema omogenea.
  4. Lasciare raffreddare e aggiungere la ricotta, l' uovo, il fiore d' arancio e le scaglie di cioccolato. Stendere 3/4 della pasta frolla e adagiarla su una teglia unta con la margarina.
  5. Versare il ripieno e decorare con la pasta rimasta, facendo delle strisce incrociate e qualche fogliolina e fiorellino.
  6. Cuocere a 180° x circa 45-50 minuti.
  7. Sfornare e lasciare raffreddare completamente su una gratella.
  8. Metterla su un vassoio e spolverizzare di zucchero a velo, prima di servire.  

sabato 1 aprile 2017

Torta con roselline in pasta di zucchero, al cacao, latte caldo e crema al mascarpone, per la laurea di Elisa

Torta con roselline in pasta di zucchero, al cacao, latte caldo e crema al mascarpone, per la laurea di Elisa

A distanza di due anni ecco anche la torta per la laurea della figlia più piccola Elisa, dopo quella di sua sorella Andreea, che avevo postato qui. Per fare la base di questa torta ho preso spunto da una delle mie ricette che si trova qui, che l'ho rivestita di festa. Le roselline le ha fatte con tanta di pazienza Andreea in quanto aveva più tempo a disposizione e sono venute molto belle. Per fare la base ho raddoppiato le dosi per poter farla a strati, perciò quel X 2, vuol dire che è da usare la stessa quantità per fare il secondo strato e il tocco e poi nel decorarla, tutto sul momento. Direi che la soddisfazione è stata abbastanza in tutti i sensi !!! 


Ingredienti :
  • 180 gr. di farina 00 X 2
  • 150 gr. di zucchero X 2 
  • 3 uova X 2
  • 125 gr. di latte X 2
  • 50 gr. olio di semi X 2
  • 8 gr. di lievito vanigliato per dolci X 2
  • 1 bustina di vanillina X 2
  • 500 g mascarpone
  • 200 g panna da montare zuccherata
  • 3 cucchiai zucchero a velo
  • X il decoro :
  • 500 g circa pasta di zucchero bianca
  • pasta di zucchero nera
  • pasta di zucchero verde
Preparazione :
  1. Montare con le fruste elettriche o la planetaria lo zucchero con le uova per una decina di minuti.
  2. Nel frattempo mettere in una terrina il latte e l'olio e riscaldare per 1 minuto nel microonde o metterli in una scodellina e riscaldarli sulla fiamma.
  3. Incorporare delicatamente la farina e il lievito, setacciati precedentemente, nel composto di uova e zucchero. con un cucchiaio di legno o una paletta.
  4. Unire anche il latte e l'olio ben caldi e la vanillina.
  5. Versare il composto in uno stampo imburrato, con diametro di 22 cm.
  6. Cuocere nel forno preriscaldato a 180°, per circa 40 - 45 minuti e comunque facendo la prova stecchino, dipende molto da forno a forno. 
  7. Una volta cotta, lasciare raffreddare su una gratella.
  8. Preparare anche la seconda base più piccola e la base per il tocco, cioè il cappellino da laurea, usando gli stessi ingredienti e il procedimento.
  9. Per il secondo strato usare uno stampo con diametro di 16 cm, invece per il capellino tre stampini con diametro di 11 cm o meglio di 8 cm, io avevo quelli da 11 e ho dovuto tagliare un pò per farlo più piccolo. 
  10. La cottura dello stampo di 16 cm è stata abbastanza lunga, più o meno come quella dello stampo di 22 cm, anche se piccolo stampo ma era alta, comunque è da verificare la cottura con uno stuzzicadenti, dipende molto anche da forno a forno.
  11. Per gli stampini piccoli ho pesato 60 g di impasto in ciascuno di loro e la cottura è stata di circa 12-15 minuti, prova stecchino.
  12. Nel frattempo mescolare lo zucchero a velo insieme con il mascarpone e la panna e lavorare con le fruste fino ad ottenere una crema liscia e spumosa.
  13. Preparare per tempo le roselline e le foglioline perché ci vorrà un pò di tempo. Almeno per noi che non siamo esperte ce n'è voluto un pò. Per chi è più pratico sarà più veloce.
  14. Tagliare la torta grande in due e collocare uno strato su un vassoio, farcire con uno strato di crema e ricoprire con un velo di crema anche sopra.
  15. Stendere 300 g circa di pasta da zucchero in una sfoglia abbastanza sottile e coprire la torta con esso.
  16. Separatamente preparare anche la base più piccola, tagliare in due togliendo la cupoletta che si forma sopra.
  17. Mettere su un vassoio e procedere con la farcitura come prima e con il rivestimento con la pasta di zucchero.
  18. Ora che è pronto, trasferirlo sopra la base più grande, facendolo aderire con un pò di crema in mezzo, ma pochissima e comunque facendo attenzione nel trasferimento.
  19. Preparare anche il tocco assemblando i tre strati, farcendo con un pò di crema.
  20. Spalmare uno strato leggero di crema sopra e rivestire anch'esso ma con della pasta da zucchero nera.
  21. Con un pò di fondo torta preso dalla calotta tagliata preparare anche la parte sopra da mettere sul tocco, rivestendolo con della pasta da zucchero nera.
  22. Il filo si può fare sia con pasta da zucchero rossa o con del filo torto, a voi la scelta. Io avevo conservato quello di Andreea dalla sua torta, era fatto con filo rosso.
  23. Ora decorare a piacere con delle roselline, foglioline e la pergamena con la scritta, anch'essa fatta con della pasta da zucchero bianca, colorata con un goccio di cacao amaro.

 
 



gioco per ragazza Top Blogs