domenica 5 aprile 2015

Gubana con lievito madre

Gubana con lievito madre

Per fare questa ricetta ho preso spunto qui (Visto che buono), con successive modifiche in base agli ingredienti che avevo in casa. Naturalmente essendo che l'ho preparata con il lievito madre ed è alle prime armi, ho impegnato più tempo e non ho avuto un ottimo risultato, ma con perseveranza, proverò a rifarla. Per ulteriori informazioni andate a visitare il sito Visto che buono, per la ricetta completa !

Ingredienti :
  • 550 g farina
  • 250 g burro morbido
  • 120 g lievito madre (10 gr lievito di birra)
  • 100 g zucchero
  • 2 uova; 30 ml rum
  • 150 ml latte + per spennellare
  • 150 g noci
  • 60 g mandorle
  • 60 g cedro candito
  • 40 g cioccolato
  • 6 prugne secche
  • 150 g uvetta
  • scorza di 1 arancia
  • scorza di 1 limone
Preparazione :
Impastare nella planetaria la farina con la margarina a temperatura ambiente, le uova, il lievito madre (o di birra sciolto in 3 cucchiai di acqua tiepida), il latte e metà dello zucchero. Impastare fino ad ottenere un impasto liscio e morbido, e lasciare lievitare in un luogo al riparo dalle correnti d'aria per circa 4 ore ( per me ci è voluto così tanto perché sono alle prime armi con il lievito madre, ma con il lievito di birra ci vuole anche 1- 2 ore).
Mettere in ammollo l'uvetta per 10 minuti, poi scolare e metterla in un mixer insieme alle noci, le mandorle, i canditi, le prugne secche, il cioccolato fondente e tritare grossolanamente o se armati di pazienza come me, ho tagliuzzato tutto con il coltello. Unire la scorza grattugiata di un’ arancia e di un limone. In un pentolino sciogliere l'altra metà dello zucchero a fuoco dolce con un cucchiaio di acqua e poi versarlo nel mix di noci e frutta secca, aggiungere il rum e mescolare bene.
Stendete la pasta con il mattarello fino ad ottenere un rettangolo di 20 x 30 cm circa, distribuire uniformemente il ripieno, arrotolare su se stessa la pasta fino ad ottenere un rotolo chiuso e ben sigillato. Adagiare il dolce su una teglia coperta di carta forno e lasciare lievitare per circa 10 ore(il tempo sicuramente sarà di meno se si usa il lievito di birra, cioè fino al raddoppio). Spennellare la gubana con latte tiepido e cuocere in forno preriscaldato a 165°C per 65 minuti.





4 commenti:

  1. Buona Pasqua, carissima!
    La gubana la conosco solo di nome, non l'ho mai mangiata, ma deve essere una delizia!

    RispondiElimina
  2. Che buona, l'ho assaggiata una sola volta e non me la sono di certo dimenticata ;)
    Buona pasqua!!

    RispondiElimina
  3. Non m8 sembra male, e comunque non demordere che vai fortissimo Cla'.

    RispondiElimina
  4. Appetitosa Claudia!
    Da provare!
    Un abbraccio Maria

    RispondiElimina

gioco per ragazza Top Blogs