sabato 25 giugno 2016

Pane giapponese con semi di papavero (2)

Pane giapponese con semi di papavero (2)

Dopo la prima variante di questo buonissimo e morbidissimo pane, ricetta si trova Qui, non potevo non fare il bis e dopo poco tempo di distanza. Ho apportato qualche piccola modifica, diminuendo il latte in polvere e aggiungendo del latte parzialmente scremato. Ho arricchito l'impasto con dei semi di papavero e per premura, mi sono dimenticata di mettere  l'aceto, ma tutto sommato non ha influito tanto. Ecco a voi anche questa ricetta favolosa ...



Ingredienti per 6 pagnotte :
  • 550 g di Farina Speciale per Lievitazione Naturale Molino Tavano
  • 200 g lievito madre (rinfrescato prima)
  • 20 g di miele
  • 1 uovo
  • 100 g di burro
  • 50 g di latte in polvere
  • 15 g di sale
  • 100 ml di acqua
  • 150 ml latte
  • 15 g semi di papavero 
Preparazione:
  1. Mettere tutti gli ingredienti nella planetaria, tranne il burro e lavorare per circa 5 minuti, al inizio alla bassa velocità e dopo man mano aumentare alla velocità media.
  2. A questo punto aggiungere il burro sciolto e freddato, poco alla volta, io un cucchiaio alla volta, lavorando bene dopo ogni aggiunta, nel modo che sia incorporato bene.
  3. Alla fine aggiungere i semi di papavero e continuare a lavorare per incorporare.
  4. Ho lavorato in tutto per circa 15 minuti.
  5. Raccogliere l'impasto, si presenta così bene che non ha bisogno ne di olio, ne di farina, formare una palla e metterla in una terrina.
  6. Coprire con della pellicola alimentare o con un coperchio, se previsto e tenere a lievitare per circa 4 ore nel forno spento con la sola lucina accesa.
  7. Riprendere l'impasto, dividerlo in pezzi da 100 g ciascuno, formare dei filoncini, attorcigliarli due a due e arrotolare nel modo da dare la forma alla pagnotta. Questa volta ho fatto due modo di attorcigliamento, come si vede dalla foto. Sono venuti 6 + uno piccolino.
  8. Metterli man mano su una teglia foderato con carta da forno e lasciare lievitare nuovamente nel forno spento con la lucina accesa per circa 1 ora e mezzo.
  9. Cuocere nel forno preriscaldato a 200°, per circa 30 minuti.
  10. Nella parte bassa del forno mettete un tegamino con un po’ d’acqua fa si che il pane durante la cottura non si asciughi troppo.
  11. Sfornare, lasciare raffreddare su una gratella e servire.




7 commenti:

  1. Incredibile, oggi io e te la pensiamo allo stesso modo, anzi nella stessa lingua, work in progress per un dolcetto Giapponese!!! Buono questo pane, tuto da assaggiare, ciaooo

    RispondiElimina
  2. Carissime, questo pane è buonissimo! i semi di papavero le danno un gusto particolare.
    Ciao e ancora buon fine settimana, con un abbraccio e un sorriso:)
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Buonissimo questo pane, morbido e profumato. Complimenti :)
    A presto
    Giusy

    RispondiElimina
  4. Che bello questo pane..non l'avevo mai visto...poi con i pani sei davvero imbattibile, un abbraccio!

    RispondiElimina
  5. Quest'impasto mi incuriosisce sempre di più e tu sei bravissima in ogni variante che proponi..complimentiiiii :-)
    Buon we e a presto <3

    RispondiElimina
  6. Ha un aspetto meraviglioso e una consistenza interna sofficissima e ben lievitata,ed è senza ombra di dubbio di una bontà unica:))bravissima come sempre ti faccio i miei migliori e più sinceri complimenti:)).
    Un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
  7. Ciao Andreea,
    questi panini mi incuriosiscono, mi sembrano un po' difficili per chi non è troppo esperto di lievitati, ma bisogna sperimentare, ne vale la pena!
    Marilena

    RispondiElimina

gioco per ragazza Top Blogs