Bagnetto verde Piemontese a modo mio


Bagnetto verde è una tipica salsa piemontese a base di prezzemolo e acciughe, ed è stato inserito nei prodotti tipici agroalimentari piemontesi. Il nome deriva dal colore dell’ ingrediente principale, cioè il prezzemolo.
Solitamente è l'accompagnamento perfetto per il bollito misto, però si può assaporare anche sul pane tostato, coi tomini,  in generale con le carni lesse e con la lingua di vitello o in un gustoso panino di acciughe al bagnetto verde.
L'ho chiamato bagnetto verde a modo mio perché non ho messo le acciughe perché non tutti in famiglia li gradiscono e ci volevano 1-2 acciughe per chi volesse provarlo con, al posto dei 50 gr di  mollica di pane ho messo del pan grattato e solo 1 cucchiaio di aceto che prevedeva 50 gr. Posso dire che è venuto ugualmente molto buono e tra l'altro, abbiamo accompagnato insieme delle gustose costine cotte al forno con le patate e senza aggiunta di altri grassi.
Ecco la mia versione per realizzarlo.
Ingredienti :
  • 75 gr prezzemolo in foglie
  • 1 tuorlo d'uovo sodo
  • 3 cucchiai pane grattato
  • 1 cucchiaio di aceto bianco
  • 75 gr olio extravergine
  • 1 spicchio d'aglio
  • sale, pepe
  • 1-2 acciughe a piacere (io ho omesso)
Preparazione :
  1. Per chi volesse prepararlo con le acciughe, dissalare le acciughe sotto acqua corrente per togliere il sale.
  2. Tagliare il pane a pezzetti e metterlo in una ciotola con l'aceto per farlo ammorbidire.
  3. Prendere un mixer e mettete il prezzemolo, le acciughe, l'aglio, il tuorlo e il pane precedentemente strizzato.
  4. Frullare per bene e la salsina è pronta.
  5. Io semplicemente ho messo tutti gli ingredienti senza acciughe, ho aggiunto un pizzico di sale perché con le acciughe  e meglio ometterlo, un pizzico di pepe e direttamente insieme anche il pan grattato e l'aceto, insieme a un piccolo mestolino di acqua bollente, che li ha mantenuto un bel colore verde.
  6. La bagnetto verde si conserva in frigorifero per diversi giorni, l’importante è tenerlo in un barattolo di vetro e coprire per bene con dell’olio, proprio come se fosse il pesto genovese.

Commenti

  1. Cara Andreea, non conoscevo questa salsa verde, credi sia adatta per tanti tipi di piatti.
    Ciao e buona domenica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Tomaso è una salsa che si presta bene per tanti piatti. Grazie, un abbraccio e una buona domenica anche a te !

      Elimina
  2. Buonissima la salsa verde, anche io non amo molto le acciughe , buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi che questa salsa fa per te, senza acciughe è anche molto buona, grazie e buona domenica anche a te !

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari