Cerca nel blog

Caricamento in corso...

mercoledì 7 dicembre 2016

Gnocchi con zucca, patate e crescenza

Gnocchi con zucca, patate e crescenza

Ingredienti :

  • 200 g zucca peso pulito
  • 550 g patate peso senza buccia
  • 200 g farina di semola di gran duro
  • sale, pepe, noce moscato
  • olio extravergine d'oliva
  • rosmarino, salvia
  • crescenza qb.

Preparazione :

  1. Cuocere la zucca con le patate in abbondante acqua salata per circa 30 minuti o anche di meno se i pezzi sono piccoli.
  2. Una volta pronte, provando la cottura con i rebbi di una forchetta, scolare, strizzare bene la zucca, lasciare solo intiepidire leggermente e schiacciare o con uno schiacciapatate o con un mixer.
  3. Lasciare raffreddare completamente distese su un piano di lavoro infarinato.
  4. A questo punto aggiungere la farina, aghi di due rametti di rosmarino tagliuzzati, insaporire di noce moscato, pepe e del sale se c'è necessario, ma in quanto si aggiunge della farina, ci vorrà un pizzico anche di sale.
  5. Mescolare il tutto per amalgamare fino a che si otterrà un impasto liscio ne troppo duro, ne troppo morbido, aggiustando con della farina la consistenza.
  6. Dividere l'impasto in pezzi e formare con ogni pezzo dei rotolini della grossezza di circa un dito.
  7. Tagliare a tocchetti di circa 1,5-2 cm e passarli sopra una forchetta, io ero di fretta e non mi sono venuti molto belli.
  8. Infarinarli e tenerli sempre da parte in uno strato solo, fino al esaurimento del impasto.
  9. Mettere su fuoco basso una padella capiente, aggiungere due tre cucchiai di olio extravergine, qualche foglia di salvia e dei aghetti di rosmarino.
  10. Tenere sempre al fuoco basso affinché non si bruci l'olio.
  11. Nel frattempo mettere sul fuoco anche una pentola con abbondante acqua salata e non appena inizia il bollore, buttare dentro pochi alla volta gli gnocchi.
  12. Non appena vengono a gala, scolarli con la schiumaiola e aggiungerli nella padella con olio, rosmarino e salvia.
  13. Procedere con tutti gli gnocchi fino al esaurimento.
  14. Insaporire per 2 minuti insieme a una grattata di noce moscato e pepe, dopodiché portare in tavola e accompagnare con un cucchiaino di  crescenza per ogni piatto o a piacere.




martedì 6 dicembre 2016

Key lime pie o Torta al lime

Key lime pie o Torta al lime

Questo è un dolce preparato su richiesta della figlia più "piccola" per il suo compleanno, che è stato il 3 dicembre. Pensavo che volesse un dolce più festoso, invece lei voleva questo ed io ho esaudito il suo desiderio. Che dire, è piaciuto, anche perché non sempre quello che sembra all'occhio bello è anche buono.
Invece, questo nonostante la semplicità ha avuto successo. Ecco a voi la ricetta! Per quanto riguarda la foto l'avete vista comunque anche sui social...


Ingredienti per la base :
  • 250 g biscotti Gran cereali
  • 60 g burro
  • 60 g yogurt al limone
  • scorza grattugiata di 1 lime
  • Per la crema :
  • 3 tuorli d'uovo
  • 150 ml succo di lime (io ho usato 5 lime)
  • 450 g latte condensato
  • scorza grattugiata di 2 lime
  • X la meringa :
  • 3 albumi
  • 25 g zucchero
Preparazione :
  1. Tritare molto finemente i biscotti e mescolare insieme il burro sciolto, lo yogurt e la scorza del lime.
  2. Mescolare bene per amalgamare, coprire e tenere nel frigo per circa 30 minuti.
  3. Ora che si è rassodato un pò, formare una palla e stenderla su un pezzo di carta da forno, tagliato su misura di una teglia con diametro 22 cm, che poi la sistemerete dentro. Meglio se lo stampo è a cerniera, ma se non c'è, la carta vi aiuterà a togliere il dolce dopo dallo stampo..
  4. Tenere nuovamente nel frigo fino al momento che la crema sarà pronta.
  5. In una terrina mescolare i tuorli con il latte condensato, la scorza dei 2 lime e il succo dei lime fino ad ottenere una crema liscia.
  6. Togliere lo stampo dal frigo, bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta e rovesciare dentro la crema ottenuta.
  7. Preriscaldare il forno a 180°, infornare e cuocere per circa 30 minuti, fino a che la crema si addensa.
  8. Mentre il dolce cuoce nel forno preparare anche la meringa.
  9. Mettere gli albumi nella planetaria insieme allo zucchero e un pizzico di sale e mettere in funzione.
  10. Lasciare lavorare fino a diventare a neve e mettere in una sac a poche con il beccuccio a stella.
  11. Una volta che il dolce si è cotto, togliere lo stampo dal forno, decorare con dei ciuffetti di meringa ed infornare ancora per circa 10-12 minuti, o fino alla leggera doratura.
  12. Sfornare, lasciare ancora nello stampo per una decina di minuti, togliere dallo stampo e lasciare raffreddare su una gratella.
  13. Una volta freddato, trasferire il dolce su un vassoio, decorare con scorza di altre 1-2 lime e tenere nel frigo per circa 2 ore.
  14. Tirare fuori dal frigo e servire.



domenica 4 dicembre 2016

Panettone gastronomico farcito con formaggi, prosciutto, tonno, valeriana....

Panettone gastronomico farcito con formaggi, prosciutto, tonno, valeriana....

La ricetta del mio Panettone gastronomico si trova schiacciando sul link, sicuramente lo ricordate in quanto l'ho postata da poco tempo. Questa è la mia prima volta che l'ho fatto e devo dire che mi ha dato soddisfazione, una volta pronto e mangiato, mi è venuta la voglia di rifarlo. La farcitura può essere a piacere, in base ai gusti personali. Ecco la mia versione, direi molto azzeccata... 


Ingredienti :
Preparazione :
  1. Tagliare il panettone in fette spesse circa 1 cm, aiutandovi di un taglia torte o come meglio potete.
  2. Sistemarli su un piano di lavoro in coppie di due fette ed iniziare con la farcitura :
  3. Spalmare su una fetta di panettone uno strato generoso di formaggio spalmabile, circa 1/3 della quantità, decorare con fettine di pomodoro e con della valeriana.
  4. Su un altra fetta spalmare del tomino, farcire con prosciutto e olive.
  5. Sgocciolare l'olio dal tonno e mescolare insieme a un altro terzo di formaggio spalmabile.
  6. Spalmare la crema ottenuta con tonno e formaggio su una terza fetta di panettone e farcire con delle olive neri tagliate  a fettine (la quantità delle olive li ho messo in base a quello che ho usato io, ma si possono mettere a seconda dei gusti).
  7. Spalmare anche la quarta fetta di panettone con il tomino rimasto, coprire con un strato di salsa di peperoncini rossi piccanti e decorare con della valeriana a piacere.
  8. Spalmare anche l'ultima fetta di panettone che è comunque più piccola, con del formaggio fresco spalmabile e farcire con del prosciutto.
  9. Ora coprire ogni fetta farcita con la sua coppia e sistemarli man mano, facendo comporre il panettone farcito.
  10. Decorare a piacere anche sopra con del prosciutto, valeriana o come più piace.
  11. Sistemarlo su un vassoio, portare in tavola, tagliare  a fette e servire !
  12. Se vi ho convinti, mettetevi al'opera e preparatelo, non ve ne pentirete.








mercoledì 30 novembre 2016

Panettone gastronomico

Panettone gastronomico

Questa ricetta è di una mia carissima amica Cinzia che me l'ha mandata e che ringrazio tanto, alla quale ho apportato una piccola modifica in base alle mie esigenze. Ho sostituito i 100 g di burro che prevedeva la ricetta, con 75 g di olio di semi di girasole. Del resto la ricetta è come la sua. Ecco a voi la mia versione al olio, sono venuti molto morbidi e buoni, uno è andato a finire al naturale e l'altro, versione farcito, al più presto il finale del panettone....

Ingredienti :
  • 550 g farina 00 (lei non ha specificato)
  • 250 g latte tiepido
  • 1 uovo
  • 2 cucchiaini di sale
  • 1 cucchiaino di miele (lei ha messo zucchero)
  • 1 bustina di lievito secco attivo
  • 75 g olio (100 g burro prevedeva la ricetta)
Preparazione :
  1. Mettere la farina nel contenitore della planetaria e mescolare insieme il lievito.
  2. Aggiungere il miele, il sale, l'uovo, il latte e mettere in funzione.
  3. Lasciare lavorare per due minuti fino a che si amalgama bene il tutto dopodiché aggiungere l'olio a filo in più riprese.
  4. Lasciare lavorare bene dopo ogni aggiunta nel modo che l'olio sia assorbito bene e finché otterrete un impasto liscio ed elastico.
  5. Riprendere l'impasto della planetaria, formare una palla e metterla in una terrina.
  6. Coprire con della pellicola alimentare o con un coperchio, se prevista e mettere nel forno spento con la sola lucina accesa.
  7. Lasciare lievitare per circa.... o fino al raddoppio.
  8. Mettere l'impasto su piano di lavoro infarinato leggermente, dividere e due e formare due palle.
  9. Ungere due stampi da 500 g o uno da 1 Kg, infarinare leggermente e sistemare i panetti dentro.
  10. Mettere nuovamente nel forno spento con la lucina accesa e lasciare lievitare per un altra ora ?
  11. Preriscaldare il forno a 180° per il pane da 1 Kg, secondo la ricetta di Cinzia e cuocere per circa 35 minuti.
  12. Invece se l'impasto si divide in due, mi ha consigliato di cuocere nel forno preriscaldato a 170° e alla fine l'ho fatto cuocere per circa 45 minuti , ma è da cuocere fino che avrà un colore dorato, ma dipende molto da forno a forno.
  13. Sfornare, lasciare raffreddare su una gratella e farcire a piacere.



gioco per ragazza Top Blogs