giovedì 14 maggio 2015

Zuppa di trippa con pancetta, fagioli di Spagna e pomodoro

Zuppa di trippa con pancetta, fagioli di Spagna e pomodoro
Ingredienti per 5 persone :

  • 400 g trippa chiappa
  • 400 g trippa foiolo
  • 100 g pancetta a cubetti
  • 1 cipolla; 2 carote
  • 1 gambo di sedano
  • olio extravergine d'oliva
  • 300 g fagioli di Spagna già cotti
  • 400 g polpa di pomodoro
  • sale, pepe, prezzemolo
  • peperoncino piccante
  • 2 cucchiai aceto bianco
  • 150 ml vino bianco
  • 1 cuore di brodo al manzo Knorr
Preparazione :
Lavare bene la trippa, scolarla e tagliarla a striscioline. Sbucciare la cipolla e tagliarla a cubetti. Lavare e tagliare anche il sedano a cubetti. In una pentola rosolare la pancetta per circa 5 minuti in due cucchiai di olio extravergine, aggiungere la cipolla, insieme alle carote pelate e tagliate a cubetti, il sedano, aggiungere la trippa, l'aceto e lasciare cuocere fino a che asciuga. Sfumare con il vino, lasciare evaporare lentamente e unire la polpa di pomodoro, un rametto di prezzemolo tagliato molto fine, il cuore di brodo al manzo che darà un buon gusto e 500 ml di acqua calda e cuocere il tutto a fuoco moderato e con la pentola coperta per circa 2 ore, aggiungendo ancora acqua se necessita. A questo punto unire anche i fagioli e proseguire la cottura per altri 15 minuti, aggiungere anche acqua calda se c'è bisogno ed insaporire di sale e pepe e due spolverate di peperoncino piccante in polvere. Al ultimo, dopo aver spento, irrorare con un filo olio extravergine d'oliva e servire calda accompagnata con delle fettine di pane tostato o con delle tigelle cotte in padella come abbiamo fatto noi.
Ed ecco che abbinamento perfetto tra questa zuppa e la SCODELLA RIUTILIZZABILE 500 cc SMMA BIANCO COPRENTE POLOPLAST. E un piatto riutilizzabile, in policarbonato e si lava comodamente in lavastoviglie. Molto ideale per pasticcerie, ma anche per servizi catering. Disponibile in diversi modelli e nei colori bianco, trasparente e verde vetro, sta a voi la scelta !!!


12 commenti:

  1. CHE MERAVIGLIA ,ADORO LA TRIPPA, MA NON LA MANGIO MAI CON IL CALDO, SOLO IN INVERNO!!!BELLA PRESENTATA NELLA SCODELLA POLOPLAST, QUANTI BEI PRODOTTI!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  2. Mmmmm la trippa si usa parecchio a Trieste ma sempre ed esclusivamente al sugo con polenta e dal foiolo meno grassa che gli altri stomaci.
    Ho fatto delle polpette di trippa spiegando la differenza degli stomaci e se ti fa piacere la trovi sul blog.
    Ottima brava e buona fine settimana.

    RispondiElimina
  3. La zuppe di trippa mi piacciono tantissimo. Buonissima la tua versione. Baci

    RispondiElimina
  4. a me la trippa non piace ma mio marito adorerebbe questo piatto, glielo proporrò al più presto , un bacione ^_^

    RispondiElimina
  5. mi riprometto sempre di farla con i fagioli...deve essere proprio buona...
    baci

    RispondiElimina
  6. mi riprometto sempre di farla con i fagioli...deve essere proprio buona...
    baci

    RispondiElimina
  7. Amo la trippa e questa sicuramente sarà eccezionale, complimenti

    RispondiElimina
  8. la trippa che buonaaaaaaaaaaaaaaaaaa altrochè nouvelle cousine dei miei stivali!

    RispondiElimina
  9. Quanto mi piace la trippa, una zuppa molto gustosa!!!

    RispondiElimina
  10. a me non piace la trippa ed è anche un problema visto che il mio compagno l'adora!

    RispondiElimina
  11. Mi piace molto la trippa.. qui la cuciniamo alla romana... Mi piace però l'idea di farne una zuppa con fagioli! baci e buon w.e. :-D

    RispondiElimina
  12. Non mangio la trippa da secoli, io non so cucinarla ma mia madre si ed è bravissima.
    Questa versione, poi, mi mette acquolina assai.

    RispondiElimina

gioco per ragazza Top Blogs