martedì 4 aprile 2017

Pastiera con farina di farro e scaglie di cioccolato, a modo mio

Pastiera con farina di farro e scaglie di cioccolato, a modo mio

Ormai  ho preparato da qualche anno in qua la pastiera in diversi modi, anche perché mi piace sperimentare nuovi gusti. Ho ricevuto anche delle critiche che non si prepara così, ma non m'importa, io la preparo come voglio, a modo mio e non mi privo di nulla, importante che piace a noi e poi, se ci sono anche coloro che non sono contenti, beh, non si può mica accontentare tutti. Questa volta l'ho preparata con farina di farro e gocce di cioccolato perché i canditi non sono graditi, ma sempre buona. La foto intera è inutile dire, non c'è l'ho fatta a farla, perciò, di niente, una fettina va più che bene.
Vi può interessare anche : 
Pastiera con gocce di cioccolato


Ingredienti :
  • 100 g farina di farro bio
  • 250 g farina 00
  • 100 g zucchero
  • 100 g margarina morbida
  • 1 cucchiaino polvere di arancia
  • 1 bustina vanillina Paneangeli
  • 2 cucchiaini lievito vanigliato Paneangeli
  • 1 pizzico di sale
  • 2 uova
  • X il ripieno :
  • 300 g ricotta di pecora
  • 1 uovo
  • scorza di 1 limone piccolo
  • 100 g zucchero
  • 1 cucchiaio di fior d ' arancio
  • 400 g grano cotto
  • 100 ml latte
  • 50 g margarina
  • 50 g scaglie di cioccolato
  • zucchero a velo vanigliato Paneangeli x sopra
Preparazione :
  1. Lavorare tutti gli ingredienti per la frolla insieme, ma non troppo e tenere nel frigo per almeno 30 minuti.
  2. Mentre l' impasto riposa, preparare il ripieno :
  3. Cuocere il grano con il latte, la margarina, lo zucchero e la buccia di limone grattugiata per una decina di minuti, finché diventa una crema omogenea.
  4. Lasciare raffreddare e aggiungere la ricotta, l' uovo, il fiore d' arancio e le scaglie di cioccolato. Stendere 3/4 della pasta frolla e adagiarla su una teglia unta con la margarina.
  5. Versare il ripieno e decorare con la pasta rimasta, facendo delle strisce incrociate e qualche fogliolina e fiorellino.
  6. Cuocere a 180° x circa 45-50 minuti.
  7. Sfornare e lasciare raffreddare completamente su una gratella.
  8. Metterla su un vassoio e spolverizzare di zucchero a velo, prima di servire.  

18 commenti:

  1. è proprio andata a ruba la tua pastiera vista che c'è rimasto giusto giusto uno spicchio per la foto!!!!
    Comunque bella e invitante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehi sì, almeno una fettina ci si può sempre recuperare. Grazie mille e a presto !

      Elimina
  2. Ahhh fantastica questa pastiera cara, me la segno subito, grazie!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere Simona che la segni, ciò vuol dire che la vuoi provare. Allora a presto !

      Elimina
  3. La regina della pastiera cara Claudia!
    E quando piace... piace! Continua così.
    Un abbraccio
    Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehhheiii Maria, mica io la regina della pastiera, comunque anche a noi piace, grazie mille !

      Elimina
  4. Cara Andreea, questa pasta si che è buona e pure anche salutare!!!
    Ciao e buona giornata cara amica con un abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere Tomaso che è del tuo gradimento. Una buona serata e un abbraccio anche a te !

      Elimina
  5. Ma che buona questa pastiera e sono andata a vedere anche quella salata: una vera bontà. Un abbraccio a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a noi è piaciuta tanto la versione salata, l'ho fatta così per sperimentare qualcosa di nuovo e in quanto amo i salati, però posso dire che ho ottenuto un buon risultato, grazie mille !

      Elimina
  6. hai proprio ragione!!! anch'io faccio la pastiera in modo "non convenzionale" ma la adoro!! ottima questa versione!! prendo nota!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non ci sbizzarriamo in cucina diventa una monotonia. Mi fa piacere che ti piace, grazie mille !

      Elimina
  7. Ho fatto la vera pastiera due volte ed è anche riuscita bene ma ora essendo dolce non posso più per cui se la fa mia figlia e manco un pezzetto mi elargisce.... buona la tua e buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco, ma se tua figlia lo farà sicuramente un pezzettino non puoi non assaggiare. Magari puoi provare quella in versione salata, c'è più gusto nel mangiarla, grazie e un abbraccio !

      Elimina
  8. Mi piace tantissimo la tua versione di pastiera:io ho fatto tempo fa quella tradizionale ma la tua mi piace veramente troppo con il cioccolato al posto dei canditi(che neanch'io amo,e infatti ricordo,a suo tempo,di averli omessi)il risultato è secondo me ancora più goloso e buonissimo!:)).
    Complimenti,bravissima come sempre!!:)).
    Un bacione:)).
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I miei non amano i canditi perciò mi devo inventare diversamente. In quanto il cioccolato piace a tutti, ci sta molto bene, grazie mille Rosy e un abbraccio !

      Elimina
  9. A me piacciono tutte le versioni che hai fatto! Adoro la pastiera devo farla quest'anno! Non l ho mai postata perché sono quelle ricette della tradizione napoletana che possono scatenare le inca** ture di chi, come noi, non ne fa parte, ma Ama. In effetti ... chissene la posterò anche io 😉😂 bravissima Claudia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sì, Simo, tanto non si può accontentare tutti e poi, questo è un nostro angolino dove dobbiamo stare bene per prima noi e poi tutti coloro che hanno piacere di tenerci compagnia. Postala pure, non credo che sia così banale e anche fosse non credo che a qualcuno possa importare così tanto. Grazie mille e un abbraccio !

      Elimina

gioco per ragazza Top Blogs