martedì 1 agosto 2017

Pizza con Pesto di Pistacchio Sciara, Mortadella, Pomodorini e Granella di Pistacchio

Pizza con Pesto di Pistacchio Sciara, Mortadella, Pomodorini e Granella di Pistacchio

La pizza è sempre la pizza davanti alla quale non si può dire mai di no, ma questa è una Signora pizza, preparata con degli ingredienti speciali. Mi frullava da un pò di giorni nella mente quello che dovevo fare. Che dire, la mia idea ha avuto un grande successo. Per il condimento ho usato un barattolo di Pesto di Pistacchio Sciara (190 gr), mozzarella, pomodorini, mortadella, e non poteva mancare la Granella di Pistacchio Sciara, il tocco in più che ho dato alla pizza. Guardandola vi è venuta acquolina in bocca? Allora non vi resta che provarla e se non sapete dove acquistare il pesto e la granella, andate su www.sciarashop.com e, iscrivendovi alla newsletter, avrete uno sconto del 20%. A me riguardandola mi è venuta l'acquolina in bocca e voglia di rifarla, è piaciuta tantissimo, si sentiva proprio il buon gusto del pistacchio. A piacere, la granella di pistacchio si può tostare leggermente, esalta ancora di più il gusto !


Ingredienti :
Preparazione:
  1. Setacciare la farina, metterla in una terrina e mescolare insieme il lievito.
  2. Aggiungere lo zucchero, il sale, l'olio e l'acqua e lavorare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo
  3. Formare una palla, metterla in un contenitore e coprire con un coperchio, se previsto, o con un pezzo di pellicola alimentare.
  4. Lasciare lievitare per circa un ora e mezza o fino al raddoppio.
  5. Trascorso il tempo stendere l'impasto in una teglia rettangolare per pizza, io ho usato la pietra refrattaria e la sua teglia che la accompagna, perciò ho steso l'impasto su una spianatoia e l'ho trasferito sopra la teglia che si vede anche nella foto.
  6. Lasciare lievitare ancora per circa un'ora e mezza coperta della pellicola o da un canovaccio pulito. Ora che fa caldo anche a temperatura ambiente, se no, nel forno spento con la lucina accesa.
  7. Trascorso il tempo, preriscaldare il forno a 250°, io ho messo la pietra nel forno il modo che si riscaldi, ma se non c'è va bene lo stesso e mettere una ciotola con acqua sotto nel forno per fare favorire l'umidità in modo che la pizza non secchi.
  8. Spennellare la pizza con un pò di olio extravergine d'oliva ed infornare.
  9. Cuocere per circa 12 - 15 minuti, dipende molto da forno a forno, togliere la teglia dal forno, spalmare sopra il Pesto di Pistacchio, distribuire la mozzarella a fettine ben sgocciolata prima, un pizzico di brodo granulare fatto in casa o in mancanza del sale ed infornare nuovamente per altri 2 minuti.
  10. Sfornare, distribuire sopra anche la mortadella, i pomodorini e la granella di pistacchio e servire !
  




25 commenti:

  1. Complimenti una pizza deliziosa!!! Bacioni buone vacanze :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, era veramente molto gustosa. Buona vacanza anche a te !

      Elimina
  2. Cara Andreea, ora che la bocca va meglio, un pezzo di questa torta la potrei trovare.
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con piacere Tomaso, una feta di pizza va bene sempre ! Buona serata e un abbraccio anche a te !

      Elimina
  3. Una pizza molto golosa ed originale! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Confermo che era molto golosa, il mio esperimento ha avuto grande successo. Grazie mille e un bacione anche a te !

      Elimina
  4. Una pizza favolosa...sei davvero la regina delle pizze ...e poi che abbinamento fantastico, complementi, ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie tante Cristina, che onore, io regina della pizza...., magari fossi. Comunque ti ringrazio ancora e ti mando un grande abbraccio !

      Elimina
  5. Mangerei pizza anche a colazione e questa la trovo molto interessante. Mi piacerebbe assaggiarla :)
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a casa mia la pizza si mangia a ogni ora del giorno, non ci sono limiti, troppo buona e questa veramente ha avuto una marcia in più, aveva il gusto inconfondibile del pistacchio. Grazie mille Daniela e con piacere te lo farei assaggiare solo che dovresti aspettare che passi questo periodo per poter acquistare altro pesto e rifarla, vale la pena di provarla !

      Elimina
  6. Ciao Andree,
    non si può dire che in questa pizza manchino fantasia, colore e gusto!
    E' proprio adatta alla solarità dell'estate:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai visto ?, per me se i piatti non sono colorati mi sembrano noiosi e cerco sempre di darli un tocco di colore per ravvivare ancora di più l'appetito, non che manchi. I piatti si devono mangiare prima con gli occhi e poi si deve passare al reale, hi,hi,hi... Grazie mille e un abbraccio !

      Elimina
  7. Risposte
    1. Ti ringrazio Andrea e confermo che era buonissima, provare per credere ! !

      Elimina
  8. Che bellezza!! e che tripudio di colori. Bella e buona questa pizza ;)
    Baci.
    Marina

    RispondiElimina
  9. Volevo fare per l'estate una pizza un po' diversa credo veramente che copierò la tua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere, vedrai che buona, non te ne pentirai. Un qualcosa di diverso, ma buonissima ! Fammi sapere !

      Elimina
  10. Volevo fare per l'estate una pizza un po' diversa credo veramente che copierò la tua

    RispondiElimina
  11. Una pizza gustosissima grazie al pistacchio

    RispondiElimina
  12. Che ricchezza e che bontà !!! Una pizza per la domenica !!!

    RispondiElimina
  13. Pistacchio e Mortadella direi perfetto connubio!!
    Da provare

    RispondiElimina
  14. Già la parola "pizza" mi aveva colpita, leggendo poi il pesto utilizzato mi ha completamente conquistata!!!!
    Una pizza fantastica direi!!! MI piace ^_*
    Scusami se son assente in questo periodo ma son fuori per le vacanze!
    Prometto di tornare ad esser più presente al rientro ^_*
    Un bacio grande grande!!

    RispondiElimina
  15. Sono una patita delle pizze e la tua è semplicemente meravigliosa!!!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  16. Questa non è una pizza è un trionfo di sapori

    RispondiElimina

gioco per ragazza Top Blogs