Passa ai contenuti principali

FOCACCIA DI ZUCCA CON CREMA DI PHILADELPHIA

FOCACCIA DI ZUCCA CON CREMA DI PHILADELPHIA

In questo periodo della zucca mi viene voglia di provare tante ricette dolci e salate. Questa focaccia ripiena è veramente buona, un abbinamento perfetto tra la philadelphia e il cipollotto, che non avrei mai pensato.  Gli ingredienti possono essere per 6 persone o di più , dipende cosa si mangia insieme. A chi piace il gusto della cipolla, questa è una focaccia ottima !!!


Ingredienti :
  • 500 g farina 00
  • 150 ml acqua tiepida
  • 15 g lievito di birra
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 2 cucchiaini sale
  • 3 cucchiai olio di girasole
  • 350 g purea di zucca (peso finale, molto asciutta)
  • sale, pepe, 1 spicchio d'aglio
  • 375 g cipollotti freschi
  • 280 g philadelphia
Preparazione :

Mettere la farina setacciata in una terrina, fare un buco in mezzo, mettere il lievito sbriciolato, lo zucchero e l'acqua ed impastare con  della farina (non tutta) in modo da formare un lievitino. Coprire e lasciare lievitare per circa 30 minuti, unire la purea di zucca, l'olio, il sale e lavorare il tutto per ottenere un impasto morbido ed omogeneo (non vi preoccupate se sarà un pò troppo morbido, nella cottura sarà ottimo). Lasciare lievitare finché raddoppia. Oliare una teglia e rovesciare l'impasto dentro, stenderlo con le mani per uniformizarlo e lasciare lievitare nuovamente. Nel frattempo preriscaldare il forno a 230° e quando l'impasto è ben lievitato, mettere la teglia nel forno e cuocere per circa 25 minuti. Sfornare , sformare, lasciare raffreddare, tagliare in due orizzontalmente e riempire con la crema di philadelphia. Tagliare a spicchi, quadretti o come più vi piace, tanto è molto buona comunque.

Per la crema :
Lavare bene i cipollotti, tagliarli a rondelle e metterli a cuocere in una padella con un pò di olio e lo spicchio d'aglio finché ammorbidiscono, ma non si brucino, aggiungendo un goccio di acqua. Lasciare raffreddare e mescolare insieme alla philadelphia, insaporendo di sale e pepe macinato al momento. Se vi piace e ce l'avete potete aggiungere ancora una spolverata di aglio in polvere (nella speranza che avete trovato quello buono). Questa operazione è da fare in anticipo, mentre l'impasto lievita.



Commenti

Post popolari in questo blog

Gelato con crema di pistacchio

Marmellata di prugne con Fruttapec 3:1

Marmellata di prugne con Fruttapec 3:1

Andando al mercato ho trovato delle prugne belle grandi che si vendevano a cassetta a un buon prezzo. Li abbiamo guardate e ci hanno fatto l'occhiolino, proseguendo il nostro camino avanti. Ma qualcosa ci diceva di tornare e di comprarli perché sono molto buone per fare la marmellata, che va bene da mangiare con il pane, per le crostate, crepes e ... quante cose buone .... Siamo tornati indietro e li abbiamo comprati senza pensare ancora un minuto. Ho preparato due tipi di marmellata, sia con Fruttapec, sia in versione classica. Ora propongo questa con Fruttapec che si fa in modo molto veloce.

Ingredienti :

3 Kg prugne (peso senza nocciolo)900 gr zucchero30 ml succo limone3 bustine di Fruttapec 3:1 Cameo
Preparazione :

Lavare le prugne, snocciolarle e tagliare a pezzettini. Mettere le prugne in una pentola grande e frullare con il frullatore a immersione molto bene. Unire lo zucchero mescolato con la Fruttapec, il succo di limone e cuocere per ci…

COPPE GELATO AL PISTACCHIO, BIGNÈ E PANNA

MINI WEDDING CAKE AI FRUTTI DI BOSCO e le Mini tortine a fiore