Pasticcio di funghi con cipollotti di tropea e simmenthal, ricetta di riciclo

Pasticcio di funghi con cipollotti di tropea e simmenthal, ricetta di riciclo

Ecco un altra ricetta riciclosa, per via di una porzione abbondante di orecchiette ai funghi champignon che era rimasta, perché capita spesso che qualcuno non fa in tempo a tornare a casa  per mangiare e si deve aggiustare fuori. In questo caso cosa si può fare? Buttare via? Lasciare che poi si trova qualche volontario per mangiarla? Difficilmente si trova perché per forza bisogna preparare qualcosa per mangiare tutti. Allora la soluzione bisogna trovarla sempre, ed io l'ho trovata alla grande. Ecco la mia proposta, un pasticcio molto gustoso con altri funghi champignon, cipollotti di tropea e simmenthal, perché qualche scatoletta nella dispensa per caso di emergenza bisogna tenere sempre. Ma passiamo alla gustosissima ricetta, che è piaciuta tanto....

Ingredienti :
  • 500 gr funghi champignon
  • 400 gr cipollotti di tropea
  • 1 porzione abbondante di orecchiette ai funghi
  • 2 mozzarelle
  • 1-2 spicchi d'aglio
  • 1 cucchiaio prezzemolo tritato
  • olio di riso o altro, pepe
  • brodo granulare vegetale fatto in casa
  • 3 scatolette piccole di simmenthal
  • 4 uova
  • 3 cucchiai di grana grattugiato
  • pan grattato qb.
Preparazione :
  1. Per prima pulire bene i funghi togliendo la parte terrosa, togliere la pellicina di sopra e lavarli molto velocemente sotto corrente di acqua fredda. Scolarli bene e tagliarli a fettine.
  2. Pulire i cipollotti: togliere la parte finale, quella della barbetta, lavarli, sgocciolarli e tagliarli a rondelle insieme alle foglie verdi. Sbucciare l'aglio e tagliare molto fine
  3. Mettere sul fuoco una padella capiente insieme a qualche cucchiaio di olio di riso e aggiungere i cipollotti tagliati.
  4. Appassire per circa 15 minuti a fuoco basso, mescolando spesso affinché non si bruci.
  5. Unire l'aglio tagliato, i funghi preparati in precedenza e il prezzemolo.
  6. Insaporire con brodo granulare vegetale o in mancanza con del sale, ma non troppo perché la carne sarà abbastanza saporita e cuocere fino a che asciugherà l'acqua di cottura dei funghi.
  7. A questo punto aggiungere anche le orecchiette di avanzo, la carne, un pizzico di pepe e proseguire con la cottura per asciugare un pò del liquido che la carne rilascia.
  8. Spegnere, lasciare intiepidire, aggiungere le uova e la grana grattugiato e amalgamare il tutto.
  9. Imburrare una pirofila e rovesciare dentro metà del composto ottenuto, sbriciolare sopra una mozzarella, distribuire sopra il pasticcio di funghi rimasto e sopra l'altra mozzarella sbriciolata e spolverizzare con del pan grattato.
  10. Preriscaldare il forno a 200°, infornare e cuocere per circa 20 minuti nella funzione ventilata.
  11. Sfornare, portare in tavola e servire calda, la mozzarella in mezzo filerà e tutto insieme conquisterà il palato di tutti.


Commenti

  1. Cara Andreea, un pasticcio che sta bene in ogni tavola! Molto buono.
    Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente molto buono per te, grazie e un abbraccio !

      Elimina
  2. Ma che bontà! Bravissima!
    Mai buttare il cibo, con un po' di fantasia si può riciclare in modo splendido.
    Un abbraccio
    Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti difficilmente si butta qualcosa a casa mia ma le trasformazioni rendono ancora più appetitosi gli avanzi !

      Elimina
  3. Non faccio fatica a credere sulla bontà di questo pasticcio!!!
    Un ottimo suggerimento per non buttare via nulla...
    Buona domenica :)
    Flora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Neanche io pensavo che piacesse così tanto, anche riciclando si mangia bene, grazie mille !

      Elimina
  4. un piatto super da leccarsi i baffi!! :P buon we

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E là dove non ci sono i baffi, si leccano le dita per godere fino in fondo, grazie Fede !

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari