martedì 7 ottobre 2014

Peperoncini tondi ripieni con tonno e olive verdi

Peperoncini tondi ripieni con tonno e olive verdi

Ancora quest'anno non potevano mancare i peperoncini da mettere via nella mia dispensa. Per la prima volta ho sentito parlare circa 15 anni fa e li avevo visti, ma mai mangiati da nessuna parte. Ho sentito a voce un po la loro storia come si fanno e la ricetta base prevedeva delle acciughe e dei capperi. Mi piaceva l'idea di provarli, anche se dalla descrizione non sembravano così facili da fare. Con tanto di pazienza sono andato a comprare tutto ciò che mi occorreva e mi sono messa al'opera. Lava, asciuga, svuota riempie e nuovamente riempie e svuota, per un paio di giorni, naturalmente con l'aiuto di mio marito che ce l'ho fatta. Dopo averli sistemati e messi via, quando li ho tirati fuori, erano buonissimi, se non per i miei figli quando ancora piccoli, hanno sentito parlare delle acciughe e dei capperi, ahi, ahi, ahi.... Non hanno voluto sapere e così io e mio marito ci siamo dati da fare a mangiarli. Sono avanzati anche per l'anno dopo dei barattoli ed erano ancora croccanti e buoni. Da allora, niente acciughe e capperi, ho dovuto inventare una ricetta tutta mia, così da poter accontentare anche i miei figli. Li avevo fatti da allora quasi ogni anno e ci piacciono tanto. Importante non pensare a quanto lavoro c'è da fare...
Ingredienti :

  • 110 peperoncini circa
  • 960 gr - 1 Kg tonno in scatola (circa 6 scatole x 160 gr)
  • 550 gr olive verdi snocciolate
  • 1,5 l aceto bianco
  • 1,5 l acqua
  • 1 Kg sale grosso
  • olio di girasole
  • alloro, aglio
  • pazienza

Preparazione :

Svuotare i peperoncini dai semi, riempirli con sale grosso e lasciarli così per 24 ore in modo da togliere l'acqua in eccesso che contengono. Per tempo mettere l'acqua e l'aceto a bollire e lasciarla raffreddare. Svuotare i peperoncini dal sale e sciacquarli nella stessa acqua. Buttarli nell'aceto freddato e tenerli dentro per altre 24 ore. Trascorso questo tempo toglierli dal liquido e metterli ad asciugare su una tovaglia pulita per altre 24 ore con il buco in giù. Ora sono pronti per essere riempiti con questo composto:
Tagliare le olive in 2 e farle asciugare per circa 15 minuti nel microonde girandoli a metà tempo. Metterli in una terrina, aggiungere il tonno scolato e frullarli insieme. Con la cremina ottenuta si riempono con un cucchiaino piccolo. Man mano che si riempono, adagiarli nei barattoli alternando fettine di aglio e alloro. Coprire il tutto con l'olio. Servire dopo almeno un mese di riposo.
* La fatica sarà appagata... avrete dei peperoncini croccanti e saporiti che saranno buoni anche un anno dopo !






6 commenti:

  1. CHE SPETTACOLO!!!ANCHE TU FAI LA FORMICHINA CHE PREPARA PER L'INVERNO!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con questi peperoncini ripieni si fa un bel figurone quando si mettono in tavola e perciò non devono mancare. Ciao, ciao !

      Elimina
  2. Ottimi li faccio pure io molto simili... bravissima!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simona ... ho sentito diverse versioni nel prepararli ma io mi trovo bene con questa. Rimangono croccanti anche l'anno dopo. !

      Elimina
  3. Ottimi! Mi piacciono molto ma non li ho mai fatti! Grazie per la ricetta.
    Un abbraccio Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria, c'è sempre la prima volta nel farli. Sembrano impegnativi ma alla fine c'è più tempo di attesa che non lavoro in se. Sono molto buoni fatti in casa e c'è anche soddisfazione !

      Elimina

gioco per ragazza Top Blogs