Passa ai contenuti principali

Impasto per pizze e Calzone al prosciutto, mozzarella e carciofi

https://lericettediclaudiaeandre.blogspot.com/
Per fare questo calzone sono partita dal impasto per pizza, impastando di più e dividendolo in 4 pezzi uguali, Con il resto dell'impasto ho preparato anche delle pizze che ve li mostrerò più avanti per non fare il post troppo lungo. Ecco gli ingredienti per l'impasto della pizza e il procedimento per preparare il calzone con carciofini sott'olio, prosciutto cotto e mozzarella.
Ingredienti :
  • 1 Kg farina per pizze
  • 1 bustina lievito per pizza alta Paneangeli (9 gr)
  • 700 gr acqua tiepida
  • 10 gr zucchero
  • 20 gr sale
  • 40 gr olio di semi
  • Ingredienti per il Calzone farcito con prosciutto cotto, mozzarella e carciofi :
  • 1 parte dell'impasto (circa 440 gr pasta per pizza)
  • 1 baratolo di carciofini sotto olio (532 gr peso sgocciolato)
  • 125 gr prosciutto a fette (4 fette)
  • 100 gr mozzarella per pizza a cubetti
Preparazione del impasto per pizze :
  1. Setacciare la farina, metterla nel contenitore della planetaria, aggiungere zucchero e lievito e mescolare.
  2. Unire anche l'olio, acqua, il sale e mettere in funzione per circa 10 minuti.
  3. Fermare la planetaria,lasciare riposare il tutto scoperto per circa 40 minuti dopodiché rimettere in funzione per altri 5 minuti.
  4. Ricavare l'impasto ottenuto aiutandovi con un pò di farina, formare una palla e metterla in un contenitore infarinato.
  5. Coprire con un coperchio o con della pellicola alimentare e tenere a lievitare nel forno spento e con la lucina accesa per circa un'ora o fino al raddoppio.
  6. Preparazione del calzone : Sgocciolare i carciofini dal olio e frullarli per diventare una cremina.
  7. Stendere la pasta la pasta per pizza in una sfoglia tonda con lo spessore di pochi mm e bucherellarla con i rebbi di una forchetta.
  8. Spalmare la crema di carciofi solo sopra metà di sfoglia, coprire con il prosciutto e sopra distribuire la mozzarella tagliata a cubetti.
  9. Piegare la sfoglia in due e sigillare bene i bordi.
  10. Mettere a cuocere nel forno preriscaldato a 300° mettendo sotto un pentolino con dell'acqua per favorire l'umidità, in questo modo il calzone rimane bello morbido e cuocere per circa 15 minuti o finché sarà ben dorato.
  11. Sfornare, lasciare intiepidire un pò, tagliare e servire.
https://lericettediclaudiaeandre.blogspot.com/

https://lericettediclaudiaeandre.blogspot.com/

https://lericettediclaudiaeandre.blogspot.com/

Commenti

  1. Carissime, veramente un'impasto bello e buono per tanti gusti!!!
    Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Tomaso, ogni tanto riesco a prenderti per la gola.

      Elimina
  2. Peccato che questi calzoni siano solamente virtuali, li mangerei volentieri anch'io!!!
    Un abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il sogno può diventare realtà mettendo le mani in pasta se diversamente non è possibile, altrimenti volentieri ti offrirei anche a te ! Grazie e un abbraccio anche a te !

      Elimina
  3. Lo avrei voluto ieri sera x cena al posto del pinzimonio :-P

    RispondiElimina
  4. magnifico da leccarsi i baffi!!! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Federica, ma anche tu non scherzi, fai certe pizze e focacce favolose.

      Elimina
  5. Una visione ghiottissima questo calzone, complimenti!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E tu di queste cose ne sai molto bene, sei espertissima in materia, grazie mille !

      Elimina
  6. Veramente super peccato che fare la pizza per me è impossibile sarebbe una ...non sono portata ne per la pizza ne per panificare chiedetemi tutto ma non questo.... mi farò dare l'impasto dal mio amico fornaio e poi il restol'ho qui da te. Buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti sottovalutare, il tuo problema è che non ti puoi permettere per via del tuo stato di salute, altrimenti saresti capace e come anche tu. Più si prepara, più si impara, però sono contenta comunque che trovi rimedio dal tuo amico fornaio e alla fine riesci a preparalo anche tu. Grazie e buona serata anche a te !

      Elimina
  7. Molto piacevole, fa tutti contenti sia a cena che a merenda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con altre parole, ottima per ogni momento della giornata, grazie mille Carmine.

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Marmellata di prugne con Fruttapec 3:1

Marmellata di prugne con Fruttapec 3:1

Andando al mercato ho trovato delle prugne belle grandi che si vendevano a cassetta a un buon prezzo. Li abbiamo guardate e ci hanno fatto l'occhiolino, proseguendo il nostro camino avanti. Ma qualcosa ci diceva di tornare e di comprarli perché sono molto buone per fare la marmellata, che va bene da mangiare con il pane, per le crostate, crepes e ... quante cose buone .... Siamo tornati indietro e li abbiamo comprati senza pensare ancora un minuto. Ho preparato due tipi di marmellata, sia con Fruttapec, sia in versione classica. Ora propongo questa con Fruttapec che si fa in modo molto veloce.

Ingredienti :

3 Kg prugne (peso senza nocciolo)900 gr zucchero30 ml succo limone3 bustine di Fruttapec 3:1 Cameo
Preparazione :

Lavare le prugne, snocciolarle e tagliare a pezzettini. Mettere le prugne in una pentola grande e frullare con il frullatore a immersione molto bene. Unire lo zucchero mescolato con la Fruttapec, il succo di limone e cuocere per ci…

Semifreddo Dolcetto Dark vaniglia e amarene

Pane di emergenza con lievito istantaneo

Noci dolci ripiene con crema alle noci