Passa ai contenuti principali

Torta con yogurt al cocco, albicocche e mandorle cotta in padella

Per la serie di torte veloci cotte in padella ecco ancora una torta molto golosa, veloce da fare e tanto buona. Questa volta come frutta ho usato le albicocche, però si possono usare quelle che si vuole e ho arricchito il tutto con delle lamelle e aroma di mandorla. Troppo buona !

Ecco altre idee :
TORTA CON GOCCE DI CIOCCOLATO COTTA IN PADELLA
TORTA AI MIRTILLI COTTA IN PADELLA
TORTA CON UVA E NOCI COTTA IN PADELLA
TORTA DOLCE COTTA IN PADELLA CON FICHI E MANDORLE
Torta all'olio con pere e mandorle cotta in padella con pere e mandorle cotta in padella
Ingredienti :
  • 2 uova
  • 1 pizzico di sale
  • 120 gr zucchero
  • 70 gr olio di semi
  • 150 gr yogurt al cocco
  • 50 gr latte
  • 1/2 fialetta aroma di mandorla
  • 200 gr farina 00
  • 40 gr fecola di patate
  • 10 gr lievito per dolci
  • 150 gr fettine di albicocca
  • 30 gr mandorle a fette
Preparazione :
  1. Per prima setacciare la farina con il lievito e la fecola di patate.
  2. Lavorare le uova con lo zucchero, io con la frusta a mano per 1 minuto, aggiungere l'olio, lo yogurt, il latte, il sale e mescolare bene con una frusta dopo ogni ingrediente.
  3. A questo punto unire anche, l'aroma, la miscela di farina e amalgamare il tutto per incorporare.
  4. Oliare una padella di circa 24 cm di diametro e mettere a riscaldare su fiamma bassa.
  5. Versare l'impasto nella padella, livellare e distribuire sopra le fettine di albicocca e le lamelle di mandorla.
  6. Cuocere a fiamma bassissima per circa 20-25 minuti coprendo il padellino con un coperchio, meglio se il coperchio è di vetro, per poter guardare meglio come procede la cottura.
  7. Trascorso il tempo, trascinare la torta in un piatto grande aiutandovi con una lecca pentole dopodiché rimetterla nel padellino dall'altro lato e proseguire la cottura per altri 10 minuti sempre fuoco molto basso e senza coperchio.
  8. Una volta pronta, si può fare anche qui la prova stecchino, rovesciare su una gratella e lasciare raffreddare e servire.
 



Commenti

  1. Che sia buona non ne ho dubbi 😋 e la cottura in padella mi incuriosisce molto, quindi credo proprio che la proverò. Grazie per la ricetta. Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Basta fare attenzione a tenere la fiamma bassa, del resto è facilissima

      Elimina
  2. Carissime, una torta molto invitante, buona e molto morbida, proprio per noi anziani.
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Devo prendere coraggio e provare queste stupende torte in padella ^_^
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Almeno una volta nella vita ma poi, una volta provate, credo che riproveresti ancora

      Elimina
  4. Non ho mai provato la cottura in padella e ti confesso che con questo caldo mi intriga moltissimo..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora non ti resta che provare, e se vuoi una più piccola, basta sbirciare nelle altre mie proposte

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Cuore di vitello nel umido

Torta di nocciole soffice, profumata e golosa, al olio

Arrosto di lonza di maiale con carote, cipolla e sedano

Noci dolci ripiene con crema alle noci

Torta - Crostata furba al cacao e frutti di bosco

Verza stufata con cotechino

Alette di pollo con cipolla, in padella

Alette di pollo con cipolla, in padella Ingredienti : 6 alette di pollo 3 cipolle 3 spicchi d'aglio sale, pepe, olio rosmarino 150 ml vino bianco Preparazione : Bruciacchiare le alette sul fornello per togliere ogni piuma rimasta e anche per rendere le ali più gustose e lavarle. Sbucciare le cipolle e tagliare  a fettine. Sbucciare anche l'aglio  e tagliare molto fine. In una padella capiente mettere qualche cucchiaio di olio, aggiungere le cipolle e l'aglio tagliate e cuocere per 2 minuti. Unire anche le alette e un rametto di rosmarino e rosolare. Sfumare con il vino e lasciare evaporare lentamente, coprendo la padella. Aggiungere ancora un bicchiere di acqua bollente, salare, pepare e continuare la cottura fino a che evapora l'acqua, ma non del tutto, affinché rimane un bel sughetto da accompagnare insieme. A questo punto spegnere e servire. Con pochi ingredienti si ottiene un buon piatto gustoso, con una carne leggera ma di un buonooo..., perla via de